Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Benadryl per l’eczema: cosa devi sapere

Benadryl per l’eczema: cosa devi sapere

0
50

Sebbene ci siano molti trattamenti per l’eczema, potresti chiederti se le opzioni da banco (OTC) come Benadryl possono aiutare. Sebbene Benadryl sia utile per le allergie e il prurito della pelle da orticaria o punture di insetti, non è raccomandato per l’eczema ed è inefficace per trattarlo.

Ma se hai problemi a dormire a causa del prurito, Benadryl potrebbe essere utile per le sue proprietà sedative.

Parla con un medico prima di usare Benadryl insieme al trattamento dell’eczema per assicurarti che sia appropriato e sicuro da usare.

Cosa c’è a Benadryl?

Benadryl (difenidramina) è il marchio di un antistaminico da banco. È spesso usato per alleviare i sintomi di allergia e il prurito della pelle da punture di insetti o orticaria.

Benadryl può essere assunto per via orale sotto forma di pillola o liquido o applicato sulla pelle sotto forma di crema, gel o spray. Esistono diverse formulazioni di Benadryl, con due formulazioni per l’allergia, una crema antiprurito e un gel rinfrescante per il prurito. Tutte le formulazioni tranne il gel rinfrescante per il prurito contengono difenidramina.

La difenidramina funziona come un agonista inverso al recettore H1. Ciò significa che riduce i sintomi della reazione allergica limitando gli effetti dell’istamina, una sostanza che il corpo rilascia per aiutare a combattere gli effetti degli allergeni.

Sebbene sia efficace per allergie, raffreddore da fieno e orticaria, Benadryl è meno efficace nel trattamento dell’eczema. OTC Benadryl non è approvato per il trattamento dell’eczema. Il Accademia americana di dermatologia sconsiglia l’uso di Benadryl per il trattamento dell’eczema, comprese le sue formulazioni topiche. Dicono che potrebbe persino causare dermatite allergica o da contatto in alcune persone.

UN studio 2019 non hanno trovato prove coerenti che gli antistaminici fossero efficaci come terapia “aggiuntiva” per l’eczema.

Se hai problemi a dormire a causa del prurito dovuto all’eczema, parla con un medico se l’assunzione di Benadryl è appropriato per te. Ma non dovrebbe essere usato per trattare l’eczema stesso.

Quali sono gli effetti collaterali di Benadryl per l’eczema?

Come con qualsiasi farmaco, anche da banco, Benadryl può causare vari effetti collaterali. Questi possono variare da lievi a gravi. Prima di usare Benadryl, parla sempre prima con il tuo medico.

Gli effetti collaterali comuni possono includere:

  • sonnolenza
  • bocca asciutta
  • vertigini o debolezza

  • male alla testa

Gli effetti collaterali più gravi possono includere:

  • memoria ridotta
  • pensiero alterato
  • confusione
  • battito cardiaco veloce
  • convulsioni
  • ritenzione urinaria

Chiamare immediatamente il medico se si verificano gravi effetti collaterali o si sente come se qualcosa fosse “fuori” dopo aver preso Benadryl.

A volte un pediatra consiglierà Benadryl per i bambini con eczema. Questo perché l’eczema è pruriginoso e li tiene svegli di notte. In questo caso, Benadryl è usato per aiutare il bambino a dormire, non per curare il suo eczema. Nei bambini, possono verificarsi altri effetti collaterali con Benadryl orale, tra cui:

  • sonnolenza
  • bocca asciutta
  • vista annebbiata
  • irrequietezza o malumore
  • stipsi
  • battito cardiaco accelerato

Se tuo figlio ha degli effetti collaterali, chiama immediatamente il pediatra.

Per ulteriori informazioni sulle opzioni di trattamento per l’eczema, leggere questo.

Cos’è l’eczema?

L’eczema è una condizione comune della pelle. Si chiama anche dermatite atopica. L’eczema può essere caratterizzato da macchie rosse, pruriginose e infiammate sulla pelle chiara e pelle pruriginosa scura, viola o grigia su persone con tonalità della pelle più scure. L’eczema può verificarsi a qualsiasi età, anche se è spesso visto su neonati e bambini piccoli.

Sebbene esistano diversi tipi di eczema, il termine di solito si riferisce alla dermatite atopica o a un’eruzione cutanea con pelle secca e pruriginosa. Questo è il tipo più comune di eczema. Sebbene non sia noto in modo definitivo quali siano le cause dell’eczema, si pensa che sia causato quando viene attivato un sistema immunitario iperattivo, causando una risposta iperattiva. A volte può anche essere innescato dallo stress.

Ecco maggiori informazioni sui tipi di eczema.

Quali sono i sintomi dell’eczema?

I sintomi dell’eczema coinvolgono la pelle e possono includere:

  • pelle infiammata che è pruriginosa, secca e ruvida
  • prurito intenso
  • pelle ispessita o squamosa
  • piccoli rigonfiamenti che trasudano quando vengono graffiati

Come viene diagnosticato l’eczema?

Sebbene non esista un unico test per diagnosticare l’eczema, il medico potrebbe essere in grado di riconoscerlo durante un esame fisico di routine, soprattutto se sono state escluse altre condizioni.

Come si cura l’eczema?

Benadryl non è un trattamento efficace per l’eczema, ma ci sono opzioni di trattamento che funzionano. Il trattamento più comune per l’eczema sono le creme a base di corticosteroidi. Altri trattamenti per l’eczema includono:

  • farmaci topici come:
    • pimecrolimo
    • tacrolimo
    • crisaborolo
  • fototerapia a banda stretta
  • agenti immunomodulatori orali come:
    • metotrexato
    • ciclosporina
  • biologici come dupilumab

Leggi questo per ulteriori informazioni sul trattamento dell’eczema.

L’asporto

L’eczema può essere molto scomodo, ma può essere trattato e gestito. Ci sono molti trattamenti efficaci disponibili, in particolare creme steroidee topiche. Sebbene Benadryl sia spesso usato per il prurito, sia in forma orale che topica, non è raccomandato né efficace nel trattamento dell’eczema.

Se stai usando Benadryl per aiutare te o tuo figlio a dormire perché il prurito ti tiene sveglio, chiedi a un medico se è sicuro per te o tuo figlio. Non assumere mai una quantità superiore a quella raccomandata e informa il medico di eventuali altri farmaci che tu o tuo figlio state assumendo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here