Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi B-12: Realtà o finzione sulla perdita di peso?

B-12: Realtà o finzione sulla perdita di peso?

0
7

B-12 e perdita di peso

Recentemente, la vitamina B-12 è stata collegata alla perdita di peso e agli aumenti di energia, ma queste affermazioni sono reali? Molti medici e nutrizionisti propendono per il no.

La vitamina B-12 svolge un ruolo importante in una serie di funzioni essenziali del corpo, tra cui la sintesi del DNA e la formazione dei globuli rossi. Inoltre aiuta il corpo a convertire i grassi e le proteine ​​in energia e aiuta nella scomposizione dei carboidrati.

La carenza di B-12 può portare a diversi disturbi, in particolare l’anemia megaloblastica, che è causata da un basso numero di globuli rossi. Il sintomo più comune dell’anemia megaloblastica è la stanchezza. Questa forma di anemia, così come altri problemi di salute associati alla carenza di B-12, possono essere facilmente trattati con iniezioni di vitamina.

Le affermazioni che il B-12 può aumentare l’energia e aiutare nella perdita di peso derivano dal presupposto errato che l’effetto che ha sulle persone con anemia megaloblastica sarà lo stesso nelle persone con livelli normali di vitamina B-12.

Dove otteniamo il B-12?

La maggior parte delle persone assume vitamina B-12 attraverso il cibo. La vitamina è naturalmente presente in alcuni alimenti a base di proteine ​​animali, come:

  • crostacei
  • carne e pollame
  • uova
  • latte e altri prodotti lattiero-caseari

Le fonti vegetariane di B-12 includono:

  • alcuni latti vegetali arricchiti con B-12
  • lievito alimentare (condimento)
  • cereali fortificati

Fattori di rischio

Poiché la maggior parte delle fonti di B-12 derivano da fonti di origine animale, la carenza è comune tra vegetariani e vegani. Se non mangi carne, pesce o uova, ti consigliamo di mangiare cibi fortificati o assumere un integratore.

Altri gruppi di persone a rischio di carenza di B-12 includono:

  • adulti più anziani
  • persone sieropositive
  • persone che hanno subito un intervento chirurgico gastrointestinale
  • persone con alcuni disturbi digestivi, in particolare il morbo di Crohn e la celiachia
  • persone che assumono inibitori della pompa protonica o altri riduttori di acido gastrico per più di 2 anni

La celiachia è la malattia autoimmune che causa l’intolleranza al glutine. Gli anziani – o coloro che hanno subito un intervento chirurgico allo stomaco – generalmente hanno livelli più bassi di acido gastrico. Ciò può comportare un ridotto assorbimento di B-12 dalle proteine ​​animali e dagli alimenti fortificati.

Per queste persone, il B-12 trovato negli integratori potrebbe essere un’opzione migliore se disponibile in forma sublinguale o iniettabile. Queste forme non richiedono la stessa azione digestiva per l’assorbimento di B-12 della forma disponibile negli alimenti integrali o fortificati. Inoltre, le persone che assumono il farmaco per il diabete metformina sono a maggior rischio di carenza di vitamina B-12.

Assumere più B-12 nella tua dieta

Integratori

Ci sono molti modi in cui le persone a rischio di carenza di B-12 possono aggiungere più vitamina alla loro dieta. Come quasi tutte le vitamine e i minerali sul mercato, gli integratori B-12 sono disponibili sotto forma di pillole nei supermercati e nelle farmacie. B-12 è presente anche negli integratori del complesso vitaminico B, che combinano tutte e otto le vitamine del gruppo B in un’unica dose.

È possibile ottenere dosi maggiori di B-12 attraverso un’iniezione, che è il modo in cui le strutture per la perdita di peso spesso somministrano l’integratore. Questa forma non dipende dal tratto digestivo per l’assorbimento.

I medici in genere suggeriscono iniezioni di dosi superiori alla media di B-12 per le persone con diagnosi di anemia megaloblastica e altri problemi di salute associati a una carenza di B-12. Questo tipo di iniezione richiede spesso la prescrizione del medico.

Dieta

Anche gli alimenti in cui B-12 non è naturalmente presente, come i cereali per la colazione, possono essere “fortificati” con la vitamina. Gli alimenti fortificati possono essere utili per le persone che sono a rischio di carenza, come i vegani, a causa del basso apporto dal loro approvvigionamento alimentare.

Quelli con cambiamenti fisiologici – come livelli ridotti di acido gastrico e / o una funzione digestiva anormale – potrebbero ancora non essere in grado di prevenire una carenza di B-12 mangiando cibi fortificati. Controlla le informazioni nutrizionali sulle etichette degli alimenti per vedere se è stato fortificato.

Il National Institutes of Health (NIH) raccomanda 2,4 microgrammi (mcg) di vitamina B-12 al giorno per chiunque abbia più di 14 anni. Questa assunzione giornaliera raccomandata può anche aumentare per quelli con assorbimento ridotto. Non c’è differenza nell’assunzione raccomandata per uomini e donne. La gravidanza aumenta la dose raccomandata per le donne, sia durante la gravidanza che dopo se la madre decide di allattare il suo bambino.

Porta via

Come ti dirà qualsiasi medico o nutrizionista, non esiste una cura magica per dimagrire. Coloro che cercano di adottare uno stile di vita più sano o perdere qualche chilo dovrebbero diffidare degli integratori che pretendono di aiutarti a perdere peso senza adeguati cambiamenti dello stile di vita che influenzino la tua dieta e la tua routine di esercizio.

Per fortuna, non ci sono rischi segnalati nell’assunzione di grandi dosi di vitamina B-12, quindi coloro che hanno provato le iniezioni per perdere peso non devono preoccuparsi.

Tuttavia, non ci sono prove riportate a sostegno dell’affermazione che la vitamina B-12 ti aiuterà a perdere peso in coloro che non hanno una carenza. Per coloro con una carenza diagnosticata, il trattamento con B-12 può migliorare i livelli di energia che potrebbero a loro volta aumentare l’attività e promuovere la gestione del peso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here