Avviso: MacBook Pro 2016 non è compatibile con Linux

0
7

Come ben sappiamo tutti i nuovi MacBook 2016 erano le macchine più attese degli ultimi anni e con questa linea di laptop il colosso tecnologico Apple ha conquistato il mercato. Ma recentemente un utente di Reddit ha avvertito gli acquirenti di Apple MacBook Pro che “MacBook Pro 2016 non è compatibile con Linux”.

Avvertenza: MacBook Pro 2016 non è compatibile con Linux

I nuovi MacBook erano le macchine più attese degli ultimi anni. Tuttavia, il gigante della tecnologia Apple è riuscito a rinnovare questa linea di laptop e solo con questa linea di laptop il gigante della tecnologia Apple ha conquistato il mercato.

Ma ci sono lamentele da parte degli utenti che si aspettavano di più dal gigante della tecnologia Apple in alcune aree. L’ultima scoperta, che è diventata fonte di lamentele, è che Linux non può essere installato nel nuovo MacBook Pro.

Ora che i nuovi laptop Apple stanno raggiungendo il consumatore, quindi, è il momento di conoscerlo a fondo. Le prime recensioni sono positive e rafforzano tutto ciò che è stato detto e scritto sul nuovo MacBook.

Ma un utente di Reddit ha un’opinione diversa in base a qualcosa trovato. Hot2 l’utente che per primo ha segnalato il problema su Reddit dove ha rivelato che il nuovo MacBook Pro non consente l’installazione di Linux.

C’è solo un problema, ma diversi e che impediscono l’installazione nativa di altri sistemi operativi su queste piattaforme, poiché è semplicemente progettato e creato per eseguire il sistema operativo MacOS di Apple.

MacBook Pro è incompatibile con Linux
MacBook Pro è incompatibile con Linux

Il primo problema è che la tastiera e il touchpad non funzionano. Poiché non sono collegati internamente tramite USB, ma SPI, queste “periferiche” non vengono rilevate. Solo il pulsante di accensione funziona per consentire il riavvio del Mac. Questo è un problema che è già successo su Mac.

Ma il problema più grande, e che non è ancora finito in vista, è l’unità SSD che Apple utilizza nei MacBook. Questo visualizza un ID PCI errato e quindi non può essere utilizzato come disco di avvio su Linux. Questo problema è tale che questa unità non appare nemmeno nell’installazione di Linux. Tuttavia, questi problemi non dovrebbero sorgere se vogliono installare Windows.

Anche se potrebbe sembrare molto inaspettato per gli utenti che non conoscono Linux, poiché il gigante della tecnologia Apple ha hardware personalizzato e la comunità open source ha attivamente decodificato i driver da molto tempo. Quindi, ora sembra chiaro che gli amanti di Linux dovranno aspettare ancora un po’ prima che i contributori del kernel Linux risolvano questi problemi.

Dopo che Lenovo è stata colpita da un problema simile e che l’azienda ha risolto con un aggiornamento del firmware del suo laptop, ora è il momento che anche Apple abbia lo stesso problema. Tuttavia, questa non è una situazione che l’azienda di Cupertino intende risolvere immediatamente in futuro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here