Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Avere la pressione alta provoca epistassi?

Avere la pressione alta provoca epistassi?

0
4

L’ipertensione, nota dal punto di vista medico come ipertensione, è una lettura della pressione sanguigna superiore a 130/80 millimetri di mercurio (mm Hg). L’ipertensione allo stadio 2 è definita come una pressione sanguigna superiore a 140/90 mm Hg.

Si stima che 108 milioni gli adulti negli Stati Uniti hanno la pressione alta e solo circa un quarto di queste persone ha la pressione sanguigna sotto controllo.

Avere la pressione alta aumenta il rischio di sviluppare condizioni potenzialmente pericolose per la vita come un infarto o un ictus. L’ipertensione è talvolta chiamata il killer silenzioso perché spesso non causa alcun sintomo evidente.

Le epistassi generalmente non sono un sintomo di ipertensione. Tuttavia, c’è ancora un dibattito se le persone con ipertensione arteriosa ottengano epistassi più frequenti o gravi.

Ecco cosa dice la ricerca e quando un’emorragia può essere un segno di un’emergenza medica.

L’ipertensione provoca sanguinamento dal naso?

Se l’ipertensione causi un aumento del rischio di epistassi rimane un argomento di dibattito.

Sebbene non sia noto che la pressione sanguigna alta causi direttamente epistassi, è probabile che possa causare la più suscettibile ai danni e aumentare il tempo di sanguinamento.

In un recente Studio 2020, i ricercatori hanno utilizzato i dati del Servizio nazionale di assicurazione sanitaria coreano per esaminare il rischio di epistassi nelle persone con ipertensione.

In un gruppo di 35.749 partecipanti, i ricercatori hanno scoperto che le persone con una storia di ipertensione avevano un aumentato rischio di epistassi che richiedevano visite ospedaliere rispetto alle persone senza storia di ipertensione.

Secondo l’American Heart Association, l’ipertensione non causa sangue dal naso a meno che tu non abbia una pressione sanguigna estremamente alta chiamata crisi ipertensiva.

Che cos’è una crisi di ipertensione (ipertensiva)?

Una crisi ipertensiva è un picco improvviso della pressione sanguigna 180/120 mm Hg questo può essere pericoloso per la vita. È un’emergenza medica che richiede cure mediche immediate.

Quando la tua pressione sanguigna raggiunge questo livello, sei ad alto rischio di danni ai vasi sanguigni che possono portare a condizioni gravi come:

  • attacco di cuore
  • ictus
  • danno ai reni
  • eclampsia
  • danni agli occhi
  • edema polmonare

Le persone che soffrono di crisi ipertensive spesso soffrono di epistassi a causa di danni ai vasi sanguigni nel naso. Altri sintomi comuni includono:

  • mal di testa
  • grave ansia
  • vertigini
  • fiato corto
  • dolore al petto
  • confusione
  • nausea
  • vomito

Emergenza medica

Se hai una lettura della pressione sanguigna superiore a 180/120 mm Hg e stai riscontrando altri sintomi di una crisi ipertensiva come mal di testa o mancanza di respiro, chiama il 911 per cure mediche immediate.

Quali sono i sintomi dell’ipertensione?

L’ipertensione è spesso chiamata l’assassino silenzioso. Di solito non produce sintomi evidenti a meno che tu non abbia una crisi ipertensiva. L’unico modo per sapere con certezza se hai la pressione alta è fare un test.

Anche se potresti non essere in grado di notarlo senza un test, l’ipertensione cronica può aumentare i rischi di sviluppare una serie di condizioni gravi come:

  • insufficienza cardiaca
  • attacco di cuore
  • ictus
  • attacco ischemico transitorio (TIA)

  • nefropatia

L’ipertensione con sangue dal naso può essere un segno di un’altra condizione?

Quasi metà degli adulti americani ha la pressione sanguigna alta. È relativamente comune avere la pressione alta e anche sanguinamento dal naso per motivi non correlati. L’esposizione all’aria secca, il pizzicarsi il naso e molte altre condizioni possono portare a sanguinamento dal naso.

L’insorgenza di epistassi e ipertensione può anche essere causata dall’uso di droghe illegali come la cocaina.

Di cosa possono essere sintomo le frequenti epistassi?

Le epistassi sono spesso innocue. Il più comune la causa del sanguinamento dal naso è la raccolta del naso (chiamata medica “manipolazione digitale”). Condizioni che seccano la membrana del naso, alcuni farmaci e le lesioni sono anche cause comuni.

Ecco alcune condizioni che possono portare direttamente o indirettamente a un’emorragia dal naso.

  • allergie
  • tagli e graffi nel naso
  • oggetti estranei bloccati nel naso
  • inalazione di sostanze chimiche
  • inalare aria fredda o secca
  • uso della cannula nasale
  • raccolta del naso
  • trauma al naso
  • infezione delle vie respiratorie superiori
  • naso che soffia vigorosamente o starnuti

Alcune condizioni che influenzano il tuo sistema circolatorio possono aumentare le tue possibilità di sviluppare un’emorragia dal naso. Questi includono:

  • alcolismo
  • cancro
  • deformità dei vasi sanguigni
  • malattia di von Willebrand
  • emofilia

Un certo numero di farmaci o droghe può contribuire al sanguinamento dal naso. Alcuni includono:

  • droghe illegali come la cocaina
  • antifiammatori non steroidei (FANS) come ibuprofene, naprossene, aspirina
  • inibitori dell’aggregazione piastrinica e anticoagulanti
  • integratori come vitamina E, ginkgo o ginseng
  • spray nasali

Quando vedere un dottore

La maggior parte delle epistassi non è un segno di una condizione grave. Tuttavia, se l’emorragia dura più di 20 minuti, il flusso sanguigno è abbondante o se si è sviluppato dopo un trauma cranico, dovresti consultare un medico.

L’ipertensione diventa più comune con l’età. Visita regolarmente il tuo medico per monitorare la pressione sanguigna e monitorare come cambia nel tempo. Lasciare la pressione alta incontrollata ti mette a rischio di sviluppare una serie di condizioni potenzialmente pericolose per la vita.

Se la pressione sanguigna è superiore a 180/120 mm Hg, consultare immediatamente un medico.

Porta via

C’è ancora un dibattito se l’ipertensione aumenti le possibilità di sviluppare epistassi. Le persone con pressione alta possono avere epistassi più frequenti o più gravi, ma sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere appieno il collegamento.

L’ipertensione è spesso chiamata il killer silenzioso perché di solito non causa sintomi evidenti. Rivolgiti al medico se soffri di pressione alta per sapere come tenerla sotto controllo al meglio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here