Autostima

0
2

Cos’è l’autostima?

L’autostima è l’opinione generale che una persona ha di se stessa. Avere un’autostima elevata ma realistica è essenziale per una buona salute mentale.

Le esperienze infantili di una persona generalmente modellano la sua autostima. Genitori, insegnanti e amici d’infanzia hanno tutti un forte impatto sul modo in cui si sviluppa l’autostima.

L’autostima viene spesso discussa nel contesto dello sviluppo infantile, ma anche gli adulti devono avere e mantenere una sana autostima.

Autostima nei bambini

Le esperienze di un bambino danno forma alla sua autostima. Un bambino ha bisogno di essere trattato con amore, rispetto e gentilezza per sviluppare un’autostima positiva. Se un bambino viene trattato male, viene preso in giro eccessivamente o viene fatto sentire meno degno di altre persone, l’autostima di quel bambino può subire danni a lungo termine.

I bambini attribuiscono grande importanza al modo in cui gli altri li percepiscono, in particolare durante l’adolescenza.

Incoraggiare una sana autostima nei bambini

La ricerca mostra che l’autostima di un bambino tende ad essere più bassa nel sesto grado (Rhodes, et al., 2004). I modi per migliorare l’autostima dei bambini includono:

  • Lodateli quando fanno bene. Non reagire ai bambini solo quando fanno qualcosa di sbagliato.
  • Chiedi loro le loro opinioni. Vogliono sentirsi come se avessero qualcosa da offrire quando si tratta di prendere decisioni importanti.
  • Lascia che partecipino a cose positive che li interessano. Lascia che diventino esperti delle cose di cui sono appassionati (American Academy of Pediatrics, 2013).
  • Le ragazze hanno spesso un’autostima inferiore rispetto ai ragazzi, quindi potrebbe essere importante che i genitori offrano loro un’attenzione extra durante i loro anni formativi (American Psychological Association, 2013).

I bambini che crescono con adulti che hanno problemi psicologici, così come i bambini che non hanno risorse per i bisogni di base, sono più inclini a problemi di autostima. Anche i bambini con disabilità fisiche o altre difficoltà possono avere problemi di autostima.

Autostima negli adulti

Gli adulti con una bassa autostima hanno bisogno di affermazioni costanti come successi sul lavoro o complimenti da parte degli amici. Anche allora, i miglioramenti alla loro autostima sono generalmente di breve durata.

Sviluppare una sana autostima da adulto

Gli adulti con una bassa autostima possono aiutare se stessi ricordando alcuni suggerimenti:

  • Non essere il tuo peggior nemico. Cerca di evitare troppe autocritiche o presumere il peggio.
  • Attenersi ai fatti sulle battute d’arresto. Le persone con una bassa autostima spesso saltano a conclusioni eccessivamente negative.
  • Datti credito e accetta i complimenti. Se qualcuno ti loda, accetta l’osservazione e sentiti bene al riguardo. Non essere umile al punto da non credere nei tuoi punti di forza.
  • Perdona te stesso quando commetti un errore: fa parte dell’essere umano. Comprendi anche che alcune cose sono al di fuori del tuo controllo.
  • Rivolgiti agli altri per chiedere aiuto quando ne hai bisogno.

Qual è la prospettiva per una bassa autostima?

Sebbene sia normale sperimentare periodi di bassa stima di tanto in tanto, una bassa autostima prolungata può compromettere la qualità della vita di una persona. Può portare a problemi più grandi, come depressione, abuso di droghe o alcol e una sensazione di disperazione.

Una scarsa autostima può portare a disturbi mentali nei bambini e negli adulti. Peggio ancora, può portare a pensieri suicidi (Kleirnan, E. et al., 2013).

Rivolgiti al medico di emergenza se tu o una persona cara avete pensieri suicidi.

Come viene diagnosticata la scarsa autostima?

Molti test vengono utilizzati per determinare il livello di autostima di un bambino. Questi test possono offrire informazioni sulle azioni di un bambino e possono aiutare un professionista a trattare i problemi.

I genitori e gli educatori possono osservare i seguenti indicatori di bassa autostima nei bambini:

  • una riluttanza a provare cose nuove
  • incolpare gli altri per i fallimenti
  • imbrogliare
  • rabbia e disperazione
  • una riluttanza ad accettare le lodi
  • una tendenza a compensare eccessivamente
  • recitare o sperimentare droghe

Negli adulti, i seguenti segni possono indicare una bassa autostima:

  • ossessionato dai pensieri negativi
  • una mancanza di motivazione
  • non accettare il credito per i successi

Come viene trattata l’autostima?

Se la bassa autostima interferisce con la qualità della vita di una persona, può essere consigliata la terapia. La terapia può ruotare intorno al dialogo interiore, o imparare a capire meglio cosa è razionale o meno nel pensiero di un paziente. La terapia cognitivo-comportamentale aiuta una persona a comprendere meglio le proprie convinzioni e ad adottare misure per migliorare la propria prospettiva.

Gli psicologi che utilizzano la terapia cognitivo comportamentale riferiscono i successi dei pazienti in 20 sessioni o meno. I risultati tendono a essere duraturi perché i pazienti apprendono nuovi meccanismi di coping (Core Physicians, 2010).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here