Attenzione! Non rispondere “SI” a questa telefonata

0
11

I truffatori hanno trovato un nuovo modo per ottenere l’autorizzazione all’accesso alle bollette delle utenze o delle carte di credito. Questa volta i truffatori hanno preso di mira le telefonate. Chiamano la vittima e chiedono “Mi senti?” Se la vittima dice “sì”, ottiene l’accesso autorizzato alle bollette o alle fatture della carta di credito.

Attenzione! Non rispondere “SI” a questa telefonata

Sappiamo come gli hacker inventassero nuove tecniche per hackerare profili di alto livello. L’anno scorso abbiamo individuato molti tentativi di hacking e violazioni dei dati. Bene, possiamo difendere gli hacker inserendo una password sicura e applicando alcune buone pratiche di sicurezza.

E le truffe? Bene Scam, o puoi dire un trucco di fiducia che è un tentativo di frodare una persona o un gruppo guadagnando la loro fiducia. I truffatori hanno trovato un nuovo modo per ottenere l’autorizzazione all’accesso alle bollette delle utenze o delle carte di credito.

Bene, questa volta i truffatori hanno preso di mira le telefonate. Chiamano la vittima e chiedono “Mi senti?” Se la vittima dice “sì”, ottiene l’accesso autorizzato alle bollette o alle fatture della carta di credito.

Secondo i rapporti di Notizie CBS, La polizia della Virginia sta ora avvertendo la gente negli Stati Uniti del nuovo schema e sta esortando la massa a non rispondere alla domanda perché la tua voce e la tua risposta sono registrate da truffatori che possono utilizzare per accedere alle bollette o alle bollette della carta di credito.

Susan Grant, direttrice della protezione dei consumatori per la Consumer Federation of America, afferma: “Dici ‘sì’, viene registrato e dicono che hai accettato qualcosa, so che la gente pensa che sia scortese riagganciare, ma è un buon strategia.”

I truffatori hanno già il numero di telefono del destinatario, il numero della carta di credito e altre fatture che hanno raccolto dalle violazioni dei dati. Registrano la risposta del destinatario e la usano in futuro in risposta a quando la vittima contesta l’accusa.

Pertanto, assicurati di non rispondere a telefonate sconosciute se ti chiedono “Puoi sentirmi?”. Allora, cosa ne pensi di questo? Condividi le tue opinioni nella casella dei commenti qui sotto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here