spot_img
More
    spot_img
    HomeMondoAssurdo il piano di Modi per cambiare il nome dell'India: leader dell'opposizione...

    Assurdo il piano di Modi per cambiare il nome dell’India: leader dell’opposizione Gandhi

    -

    Gandhi è in tournée di cinque giorni per incontrare politici europei e membri della diaspora indiana.

    Rahul Gandhi, uno dei leader del principale partito d'opposizione indiano, il Congresso, fa un gesto mentre si rivolge ai media a Nuova Delhi
    Rahul Gandhi, uno dei leader del principale partito di opposizione indiano, il Congresso, si rivolge ai media a Nuova Delhi, India, 11 agosto 2023 [File: Altaf Hussain/Reuters]

    Bruxelles, Belgio – Il principale leader dell’opposizione indiana ha affermato che il progetto del primo ministro Narendra Modi di cambiare il nome del paese da India a Bharat è “assurdo”.

    “Lui [Modi] vuole cambiare il nome del paese, il che è assurdo…”, ha detto Gandhi, che è in viaggio di cinque giorni in Europa, ad Al Jazeera a Bruxelles dopo che gli era stato chiesto se l’India sarebbe stata cambiata in Bharat su invito del G20.

    La decisione del governo Modi di sostituire il nome con una parola sanscrita negli inviti a cena per i partecipanti al vertice del G20 di due giorni a Nuova Delhi ha suscitato grande scalpore. Modi ha utilizzato Bharat nella targhetta del G20 quando il vertice è iniziato sabato.

    Gandhi, il leader del partito d’opposizione del Congresso, ha detto che il piano del governo di cambiare il nome è una tattica diversiva.

    “È interessante che ogni volta che solleviamo la questione del Sig [Gautam] Adani e il capitalismo cronico, il primo ministro propone una nuova drammatica tattica diversiva”, ha detto il leader 53enne.

    Il leader del partito del Congresso ha accusato Modi di favorire i grandi industriali e ha chiesto un’indagine contro il miliardario Adani, che controlla il gruppo Adani, per presunte violazioni finanziarie.

    Il Gruppo Adani, che gestisce porti marittimi e aeroporti in tutta l’India, è stato recentemente alla ribalta dopo che un’indagine ha rivelato che ha utilizzato paradisi fiscali offshore per far salire il prezzo delle sue azioni.

    Gandhi è in Europa per incontrare i legislatori dell’Unione Europea, i difensori dei diritti umani e le persone della diaspora indiana in Belgio, Paesi Bassi, Francia e Norvegia.

    Il leader del Congresso ha detto ad Al Jazeera che il governo è andato “nel panico” dopo che più di due dozzine di partiti si sono uniti a luglio per combattere le elezioni generali previste per il prossimo anno su una piattaforma comune chiamata INDIA – acronimo di Indian National Developmental, Inclusive Alliance. .

    “Questo nome dell’alleanza dell’opposizione è un’idea fantastica, perché rappresenta esattamente quello che siamo. Ci consideriamo la voce dell’India”, ha detto Gandhi ad Al Jazeera.

    Mentre la visita di Modi in Europa è stata solitamente accompagnata da elaborati spettacoli di danza di benvenuto provenienti dalla diaspora indiana e da un’ampia copertura da parte della stampa, la visita di Gandhi è stata relativamente tranquilla.

    Alcuni nell’UE hanno anche messo in dubbio la tempistica della sua visita, dal momento che la maggior parte dei leader chiave del blocco dei 27 membri sono attualmente nel subcontinente indiano per il vertice del G20.

    “Sono qui per conversare con gli europei e scambiare idee su ciò che sta accadendo nell’UE e in India. Finora abbiamo discusso del rapporto dell’India e dell’Europa con i parlamentari dell’UE, del ruolo mutevole del subcontinente nella sfera globale e abbiamo anche dato loro un’idea delle sfide dell’India – che è una sorta di attacco generale alle nostre istituzioni democratiche”, ha detto in una conferenza stampa a Bruxelles.

    Pur essendo un critico stridente di Modi, Gandhi respinse la narrazione secondo cui incontrandosi con Modi, i leader occidentali avrebbero dato “passo libero” al nazionalismo indù. Gruppi nazionalisti indù sono stati accusati di aver compiuto attacchi contro le minoranze, con decine di musulmani linciati da quando Modi è salito al potere nel 2014. Il partito al potere Bharatiya Janata Party (BJP) ha negato di sostenere tali attacchi.

    “Penso che il G20 sia un dibattito importante ed è una buona cosa che l’India lo ospiti”, ha detto ad Al Jazeera.

    “Naturalmente ci sono questioni in India che dovrebbero essere sollevate dall’Occidente. Ma non penso che l’idea secondo cui stanno dando all’India carta bianca sia corretta”.

    Negli ultimi anni la persecuzione contro i musulmani e altre minoranze etniche e religiose in India ha catturato l’attenzione mondiale.

    Mentre le Nazioni Unite e i gruppi umanitari hanno condannato le azioni di Nuova Delhi, il BJP ha ripetutamente respinto le critiche.

    Gandhi appoggiò anche l’azione di bilanciamento del governo indiano sulla guerra della Russia in Ucraina.

    “L’India ha rapporti con la Russia, gli Stati Uniti e altri paesi. Questo è normale e la posizione dei partiti d’opposizione sulla guerra in Ucraina è in linea con quella del governo indiano”, ha detto.

    Un portavoce dell’UE ha confermato che Gandhi ha incontrato funzionari dell’organo diplomatico del blocco, il Servizio europeo per le azioni esterne, e ha discusso delle relazioni UE-India. Ma si è rifiutato di rivelare ulteriori dettagli.

    Tuttavia, Gandhi ha sottolineato che le conversazioni sulla democrazia in India sono state discusse quando i giornalisti hanno insistito sulle tensioni etniche in corso nello stato nordorientale di Manipur. I critici hanno accusato il governo Modi di violazioni dei diritti umani e di arretramento democratico.

    Il leader del Congresso ha criticato Modi per aver diviso su basi religiose un Paese ufficialmente laico di 1,5 miliardi di abitanti. L’anno scorso ha lanciato la Bharat Jodo Yatra a livello nazionale, o la marcia per l’unità dell’India, per cercare di unire le persone.

    “Penso che una delle lezioni che ho imparato recentemente nel mio cammino sia che esiste una saggezza intrinseca e profonda nella gente del mio paese. Indipendentemente dalla parte della società in cui si trovano…”, ha detto.

    Related articles

    Stay Connected

    0FansLike
    0FollowersFollow
    0FollowersFollow
    0SubscribersSubscribe
    spot_img

    Latest posts