Asma Tosse

0
4

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

Panoramica

Esiste un’associazione tra una tosse in corso (cronica) e malattie come l’asma. Secondo l’American Academy of Family Physicians, la tosse cronica dura per almeno otto settimane o più. La tosse persistente è uno dei sintomi rivelatori dell’asma. Ulteriori informazioni sulla tosse asmatica e su come trattare i sintomi di questa condizione cronica.

Identificare una tosse asmatica

Lo scopo di una tosse è rimuovere particelle estranee e batteri per prevenire una possibile infezione. Esistono due tipi di tosse: produttiva e non produttiva. Quando una tosse è produttiva, significa che una notevole quantità di catarro viene espulsa. Ciò consente ai polmoni di sbarazzarsi di sostanze nocive.

La tosse nelle persone con asma può essere utile perché è uno dei meccanismi di difesa naturali del corpo. Una tosse asmatica produttiva espellerà catarro e muco dai polmoni. Nella maggior parte dei casi di asma, la tosse è considerata non produttiva. Una tosse non produttiva è una tosse secca. È una risposta a una sostanza irritante che costringe i bronchi a spasmi (o costringere). Gonfiore (infiammazione) e costrizione delle vie aeree, che provocano questo tipo di tosse non produttiva, caratterizzano l’asma.

Anche la tosse asmatica è spesso accompagnata da respiro sibilante. Questo è un fischio acuto causato da una strozzatura delle vie aeree.

Sintomi comuni dell’asma

Sintomi associati all’asma tosse

La tosse è un sintomo di asma molto comune. A volte è l’unico sintomo di questa condizione. Quando capisci se la tua tosse è dovuta all’asma o meno, può essere utile valutare eventuali altri sintomi correlati che hai. Altri sintomi di asma possono includere:

  • oppressione toracica
  • respiro sibilante
  • affaticamento o risveglio dalla tosse notturna

  • problemi di esercizio
  • malattie e infezioni prolungate
  • fiato corto

Con l’asma, la tosse può essere fastidiosa, soprattutto di notte. Rende difficile ottenere un sonno ristoratore e talvolta richiede un trattamento speciale. La tosse notturna è più spesso correlata all’asma o ad altri problemi respiratori come l’enfisema.

Ulteriori informazioni: sintomi dell’asma »

Sintomi non associati alla tosse asmatica

È anche importante capire i sintomi che non lo sonoassociata ad asma tosse. Rivolgiti al medico di emergenza Se uno qualsiasi dei seguenti sintomi accompagna la tua tosse:

  • dolore o pressione al torace atipici per la consueta costrizione toracica associata all’asma

  • tossendo sangue
  • febbre alta o di lunga durata
  • perdita di appetito
  • sudorazioni notturne
  • problemi a parlare a causa di difficoltà respiratorie
  • cambiamenti nel colore della pelle dovuti a difficoltà respiratorie
  • debolezza
  • perdita di peso involontaria
  • difficoltà progressiva a camminare per distanze sempre più brevi

Diagnosi

Prima di iniziare un regime di trattamento della tosse asmatica, il medico ordinerà test respiratori per misurare la funzione polmonare. Potrebbe essere necessario sottoporsi periodicamente a questi test per misurare l’efficacia dei farmaci che stai assumendo.

Secondo la Mayo Clinic, questi strumenti diagnostici sono più efficaci nelle persone dai 5 anni in su. Il medico potrebbe anche eseguire test allergologici se sospetta che gli allergeni abbiano innescato la tua tosse asmatica.

Trattamento

Trattamenti tradizionali

I farmaci per il controllo sono spesso usati per trattare l’asma. I corticosteroidi per via inalatoria aiutano a ridurre l’infiammazione polmonare, una delle cause della tosse asmatica. Questi sono usati a lungo termine, a differenza dei corticosteroidi orali, che vengono utilizzati per brevi periodi di tempo durante gravi riacutizzazioni.

I medici prescrivono inalatori di sollievo rapido da avere a portata di mano in caso di riacutizzazioni di respiro sibilante e tosse. La maggior parte di questi trattamenti rientra nella classe dei beta-antagonisti a breve durata d’azione.

Secondo l’American Academy of Allergy, Asthma, and Immunology, gli inalatori a rilascio rapido sono generalmente pensati per l’uso una o due volte a settimana. Il medico può anche consigliarli per l’uso prima dell’esercizio o durante una malattia. Chiama il tuo medico se ti accorgi di fare affidamento sul tuo inalatore rapido più spesso di quanto raccomandato.

Anche i farmaci orali a lungo termine come i modificatori dei leucotrieni possono alleviare la tosse asmatica. Uno di questi farmaci è il montelukast (Singulair). I modificatori dei leucotrieni agiscono trattando i sintomi dell’asma legati alla rinite allergica.

Farmaci e farmaci per l’asma: cosa devi sapere »

Trattamenti alternativi

Trattamenti alternativi possono aiutare una tosse asmatica, ma sono trattamenti complementari. Non utilizzare mai trattamenti alternativi in ​​un’emergenza medica o interrompere la prescrizione di farmaci per la medicina omeopatica. Chiedi al tuo medico se le seguenti opzioni possono aiutare la tua asma a tossire:

  • agopuntura
  • erbe aromatiche, come edera secca e gingko
  • ipnosi
  • meditazione
  • respirazione yoga (pranayama)

Quali sono i trattamenti alternativi per l’asma? »

Prevenzione

Oltre al trattamento, puoi aiutare a ridurre l’incidenza della tosse asmatica con alcuni cambiamenti nello stile di vita. Ad esempio, posizionare un umidificatore nella tua stanza può aiutare ad alleviare la tosse notturna. Potrebbe anche essere necessario limitare le attività all’aperto se la qualità dell’aria è scarsa.

Un importante strumento di prevenzione è identificare i fattori scatenanti dell’asma. Dovresti evitare sostanze irritanti e inneschi che possono peggiorare la tosse. Questi possono includere:

  • fumo di sigaretta
  • prodotti chimici e detergenti
  • aria fredda
  • cambiamenti del tempo
  • polvere
  • bassa umidità
  • muffa
  • polline
  • peli di animali domestici
  • infezione virale

Se le allergie peggiorano l’asma, potrebbe anche essere necessario prevenire e trattare l’esposizione agli allergeni prima che i sintomi dell’asma migliorino.

Acquista umidificatori.

Cosa vuoi sapere sulla cessazione del fumo? »

prospettiva

L’asma in sé non è curabile. Ma se sei in grado di gestire i tuoi sintomi ti sentirai più a tuo agio. Anche il trattamento dei sintomi dell’asma come la tosse è importante per prevenire danni ai polmoni, soprattutto nei bambini. Con una corretta gestione, la tua tosse dovrebbe finalmente alleviarsi. Assicurati di chiamare il tuo medico se la tua tosse asmatica persiste nonostante il trattamento.

I migliori rimedi naturali per la tosse »

5 espettoranti naturali per uccidere la tosse »

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here