Ascesso dei denti

0
13

Cos’è un ascesso dentale?

Un ascesso dentale si verifica quando un dente si riempie di pus e altro materiale infetto. Ciò si verifica dopo che il centro di un dente è stato infettato da batteri. In genere è il risultato di una carie o di un dente rotto o scheggiato. I batteri possono penetrare nel centro del dente (polpa) quando lo smalto del dente è rotto.

Dopo che il dente è stato infettato, il pus si raccoglie all’interno del dente e provoca gonfiore e dolore comunemente noto come mal di denti. Senza un’adeguata attenzione, l’infezione può diffondersi dalla polpa fino alle ossa che sostengono i denti

Sintomi

Il dolore è il sintomo principale di un ascesso dentale. Altri sintomi possono includere:

  • sensibilità al caldo o al freddo
  • dolore durante la masticazione
  • sapore amaro in bocca
  • gengive gonfie o rosse
  • alito cattivo
  • febbre
  • gonfiore delle ghiandole del collo
  • mascella superiore o inferiore gonfia

Nel caso in cui la radice del dente muore, il dolore si fermerà. Tuttavia, l’infezione potrebbe continuare alle ossa di supporto e creare seri problemi.

Trattamento

Se non puoi vedere immediatamente il tuo dentista, puoi usare antidolorifici da banco o risciacqui con acqua salata calda per alleviare il dolore e fornire un sollievo temporaneo.

Solo il tuo dentista può curare un ascesso dentale. L’obiettivo principale del tuo dentista sarà salvare il dente drenando l’ascesso e liberando la bocca dall’infezione. Gli antibiotici possono essere somministrati per combattere l’infezione. Potrebbe essere necessario un canale radicolare per salvare il dente. Se il dente non può essere salvato e l’infezione è abbastanza grave, potrebbe essere necessario rimuovere il dente. Se abbastanza serio, potresti essere ricoverato in ospedale per evitare che l’infezione causi problemi più intensi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here