Arterite temporale

0
4

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

Arterite temporale

L’arterite temporale è una condizione in cui le arterie temporali, che forniscono sangue alla testa e al cervello, si infiammano o si danneggiano. È anche noto come arterite cranica o arterite a cellule giganti. Sebbene questa condizione di solito si verifichi nelle arterie temporali, può verificarsi in quasi tutte le arterie medio-grandi del corpo.

La rivista Arthritis & Rheumatologyafferma che approssimativamente 228.000 persone negli Stati Uniti sono affetti da arterite temporale. Secondo l’American College of Rheumatology, le persone di età superiore ai 50 anni hanno maggiori probabilità dei giovani di sviluppare la condizione. Le donne hanno anche maggiori probabilità degli uomini di avere arterite temporale. È più diffuso nelle persone di discendenza nordeuropea o scandinava.

Sebbene la causa esatta della condizione sia sconosciuta, potrebbe essere collegata alla risposta autoimmune del corpo. Inoltre, dosi eccessive di antibiotici e alcune infezioni gravi sono state collegate all’arterite temporale. Non esiste una prevenzione nota. Tuttavia, una volta diagnosticata, l’arterite temporale può essere trattata per ridurre al minimo le complicanze.

Se pensi di avere un’arterite temporale, dovresti consultare un medico il prima possibile. L’arterite temporale può causare complicazioni molto gravi, ma la ricerca di cure e cure mediche immediate può ridurre il rischio di sviluppare queste complicanze.

Sintomi dell’arterite temporale

I sintomi dell’arterite temporale possono includere:

  • visione doppia
  • perdita improvvisa e permanente della vista in un occhio
  • un mal di testa pulsante che di solito è alle tempie
  • fatica
  • debolezza
  • perdita di appetito
  • dolore alla mascella, che a volte può verificarsi con la masticazione

  • febbre
  • perdita di peso involontaria
  • dolore alla spalla, dolore all’anca e rigidità

  • tenerezza nella zona del cuoio capelluto e delle tempie

Questi sintomi possono verificarsi anche a causa di altre condizioni. Dovresti chiamare il tuo medico ogni volta che sei preoccupato per i sintomi che stai riscontrando.

Diagnosi di arterite temporale

Il tuo medico eseguirà un esame fisico e ti guarderà la testa per determinare se c’è tenerezza. Presteranno particolare attenzione alle arterie nella tua testa. Possono anche ordinare un esame del sangue. Diversi esami del sangue possono essere utili per diagnosticare l’arterite temporale, inclusi i seguenti:

  • Un test dell’emoglobina misura la quantità di emoglobina, o proteina che trasporta l’ossigeno, nel sangue.
  • Un test dell’ematocrito misura la percentuale del tuo sangue composta da globuli rossi.
  • È possibile eseguire un test di funzionalità epatica per determinare il funzionamento del fegato.
  • Un test della velocità di eritrosedimentazione (ESR) misura la velocità con cui i globuli rossi si raccolgono sul fondo di una provetta nell’arco di un’ora. Un risultato di ESR elevato significa che c’è un’infiammazione nel tuo corpo.
  • Un test della proteina C-reattiva misura il livello di una proteina, prodotta dal fegato, che viene rilasciata nel flusso sanguigno dopo una lesione tissutale. Un risultato alto indica che c’è un’infiammazione nel tuo corpo.

Sebbene questi test possano essere utili, gli esami del sangue da soli non sono sufficienti per una diagnosi. Di solito, il medico eseguirà una biopsia dell’arteria che sospetta sia interessata per fare una diagnosi definitiva. Questo può essere fatto come una procedura ambulatoriale utilizzando l’anestesia locale. Un’ecografia può fornire un ulteriore indizio sul fatto che tu abbia o meno un’arterite temporale. Le scansioni TC e MRI spesso non sono utili.

Potenziali complicanze dell’arterite temporale

Se l’arterite temporale non viene trattata, possono verificarsi complicazioni gravi e potenzialmente pericolose per la vita. Loro includono:

  • infiammazione e danni ad altri vasi sanguigni del corpo
  • sviluppo di aneurismi, inclusi aneurismi aortici
  • perdita della vista
  • debolezza muscolare degli occhi
  • cecità
  • colpo

Un aneurisma aortico può portare a massicce emorragie interne. La morte può anche verificarsi se l’arterite temporale non viene trattata. Parla con il tuo medico dei modi per ridurre al minimo le complicazioni della condizione.

Trattamento dell’arterite temporale

L’arterite temporale non può essere curata. Pertanto, l’obiettivo del trattamento è ridurre al minimo i danni ai tessuti che possono verificarsi a causa di un flusso sanguigno inadeguato causato dalla condizione.

Se si sospetta un’arterite temporale, il trattamento deve iniziare immediatamente, anche se i risultati del test non hanno ancora confermato la diagnosi. Se si sospetta questa diagnosi ei risultati sono in sospeso, il medico può prescrivere corticosteroidi orali. I corticosteroidi possono aumentare il rischio di sviluppare determinate condizioni mediche, come:

  • osteoporosi
  • ipertensione
  • debolezza muscolare
  • glaucoma
  • cataratta

Altri potenziali effetti collaterali dei medicinali includono:

  • aumento di peso
  • aumento dei livelli di zucchero nel sangue
  • assottigliamento della pelle
  • aumento dei lividi
  • diminuzione della funzione del sistema immunitario
  • difficoltà a dormire la notte e irrequietezza

Parla con il tuo medico dei modi per ridurre al minimo questi effetti collaterali.

Il medico può anche raccomandare l’assunzione di aspirina per trattare i sintomi muscolo-scheletrici.

Il trattamento dura tipicamente da uno a due anni. Durante la terapia con corticosteroidi, è importante sottoporsi a controlli regolari con il medico. Dovranno monitorare i tuoi progressi e il modo in cui il tuo corpo sta gestendo le cure mediche. L’uso prolungato di corticosteroidi può avere effetti dannosi sulle ossa e su altre funzioni metaboliche.

Le seguenti misure sono generalmente raccomandate come parte del trattamento:

  • prendendo integratori di calcio e vitamina D, che sono disponibili in linea
  • Smettere di fumare
  • fare esercizio sotto carico, come camminare
  • ottenere regolari screening della densità ossea
  • ottenere controlli occasionali della glicemia

Avrai comunque bisogno di vedere il tuo medico per i controlli una volta terminato il ciclo di trattamento. Questo perché l’arterite temporale può ripresentarsi.

Qual è la prospettiva per le persone con arterite temporale?

La tua prospettiva per l’arterite temporale dipenderà dalla rapidità con cui ti viene diagnosticata e dalla capacità di iniziare il trattamento. L’arterite temporale non trattata può causare gravi danni ai vasi sanguigni del corpo. Chiama il tuo medico se noti nuovi sintomi. Ciò renderà più probabile che ti venga diagnosticata una condizione quando è nelle prime fasi.

Domande e risposte

Q:

UN:

Le risposte rappresentano le opinioni dei nostri esperti medici. Tutto il contenuto è strettamente informativo e non deve essere considerato un consiglio medico.

Healthline

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here