Apple citata in giudizio per violazione del copyright con 3D Touch

0
6

Una società di tecnologia tattile, Immersion, sta facendo causa ad Apple per aver violato i suoi diritti d’autore nel fornire feedback all’utente mobile quando viene toccato lo schermo del dispositivo.

Apple citata in giudizio per violazione del copyright con 3D Touch

Apple integra questa funzione in molti dei suoi gadget. Come nei Mac-book si chiama “Force Touch”, nell’iPhone si chiama 3D Touch mentre come nell’Apple Watch si chiama “Digital Touch”.

Apple ha abilitato questa funzione in diversi gadget. Per accedere a questa funzione, un utente deve toccare lo schermo del cellulare, tuttavia l’utente può semplicemente premere verso il basso per aprirlo e utilizzare diverse azioni. Immersion ha affermato che Apple sta violando i suoi diritti d’autore e ha affermato di aver già fornito questa funzionalità in numerosi suoi prodotti come dispositivi medici, sistemi di gioco e altri gadget elettronici.

Immersion chiede i danni ad Apple violando i suoi tre brevetti:

  1. Brevetto USA n. 8.619.051: “Sistema di feedback aptico con effetti memorizzati”
  2. Brevetto USA n. 8.773.356: “Metodo e apparato per fornire sensazioni tattili”
  3. Brevetto USA n. 8.659.571: “Modello di interattività per feedback condiviso su dispositivi mobili”

“Immersion e i suoi dipendenti hanno lavorato diligentemente per oltre 20 anni per inventare soluzioni e costruire un ecosistema di contenuti e dispositivi di riproduzione che consentano esperienze digitali realistiche e ricche. Il tocco è importante, poiché informa, emoziona e umanizza il mondo digitale con cui interagiamo ogni giorno. Molti dei nostri clienti con licenza sono leader di mercato che beneficiano della nostra innovazione nella tecnologia touch”, ha affermato Victor Viegas, CEO di Immersion.

“Anche se siamo lieti di vedere altri nel settore riconoscere il valore dell’aptica e adottarlo nei loro prodotti, è importante per noi proteggere la nostra attività dalla violazione della nostra proprietà intellettuale al fine di preservare l’ecosistema che abbiamo costruito e gli investimenti che abbiamo fatto continuando a far progredire le esperienze tattili”, ha aggiunto Viegas. “Difenderemo con forza la proprietà intellettuale che abbiamo sviluppato quando verrà violata”.

Oltre a questo caso di violazione del copyright, Immersion ha anche presentato una denuncia contro la US International Trade Commission, poiché questa azienda vuole vietare i prodotti Apple negli Stati Uniti.

Mi è piaciuto molto questo articolo, sentiti libero di condividerlo!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here