Apple: aspettati alcuni cambiamenti di colore e burn-in sul tuo nuovo iPhone X

0
11
Apple: aspettati alcuni cambiamenti di colore e burn-in sul tuo nuovo iPhone X
Apple: aspettati alcuni cambiamenti di colore e burn-in sul tuo nuovo iPhone X

Sappiamo tutti molto bene che il nuovo iPhone X del gigante della tecnologia Apple è il primo modello che utilizza uno schermo OLED poiché fino ad ora il gigante della tecnologia Apple aveva utilizzato questa tecnologia solo nell’Apple Watch e nella Touch Bar del MacBook Pro. Tuttavia, di recente, il gigante della tecnologia Apple ha dichiarato che “aspettati alcuni cambiamenti di colore e burn-in sul tuo nuovo iPhone X”.

Apple: aspettati alcuni cambiamenti di colore e burn-in sul tuo nuovo iPhone X

La nuova ammiraglia del gigante tecnologico Apple, ovviamente, sto parlando dell’iPhone X, ha iniziato a raggiungere gli utenti e una delle sue caratteristiche più importanti è il suo grande schermo Super Retina OLED da 5,8 pollici.

Il nuovo iPhone X è il primo modello che utilizza uno schermo OLED poiché fino ad ora il colosso tecnologico Apple aveva utilizzato questa tecnologia solo nell’Apple Watch e nella Touch Bar del MacBook Pro. La tecnologia OLED ha importanti vantaggi, come un contrasto elevato e un pannello più sottile, ma presenta anche alcune limitazioni.

Il gigante della tecnologia Apple afferma in una delle sue pagine di supporto che gli utenti potrebbero notare un certo cambiamento nella tonalità del colore quando guardano l’iPhone X da angolazioni estreme, a causa delle caratteristiche degli schermi OLED.

“Quando guardi uno schermo OLED angolato, potresti notare piccoli cambiamenti di colore e tono. Questo è tipico degli schermi OLED e del tutto normale. Con un uso prolungato, i display OLED possono anche mostrare piccoli cambiamenti visivi.

Il gigante della tecnologia Apple indica anche che l’iPhone X ha il miglior schermo OLED del settore, ma quei fenomeni di persistenza o “bruciatura” dell’immagine possono verificarsi in determinate circostanze.

“Anche questo è normale e può includere “persistenza dell’immagine” o “bruciatura dell’immagine” in cui i resti di un’immagine rimangono sullo schermo anche dopo che è apparsa una nuova immagine.”

Il colosso della tecnologia Apple consiglia di mantenere attiva la luminosità automatica, riducendo i tempi di blocco automatico e utilizzando sempre il software più recente per prolungare la vita dello schermo OLED.

Infine, il colosso della tecnologia Apple sconsiglia anche di visualizzare immagini statiche con il livello di luminosità massimo per lunghi periodi di tempo sullo schermo di iPhone X.

“Ciò può verificarsi in casi più estremi, ad esempio quando la stessa immagine ad alto contrasto viene visualizzata continuamente per lunghi periodi di tempo. Abbiamo progettato lo schermo Super Retina per essere il migliore del settore quando si tratta di ridurre gli effetti di “bruciatura dell’immagine” degli schermi OLED”.

Ovviamente il problema è molto meno pronunciato rispetto al modello Google. La differenza? Dobbiamo girare molto di più il pannello per apprezzare il difetto del cellulare di Apple, mentre il Pixel necessita solo di un minimo cambio di angoli di visuale per cambiare la tonalità.

Allora, cosa ne pensi di questo? Condividi semplicemente le tue opinioni e pensieri nella sezione commenti qui sotto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here