Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Antidepressivi triciclici

Antidepressivi triciclici

0
6

Panoramica

Gli antidepressivi triciclici, noti anche ora come antidepressivi ciclici o TCA, furono introdotti alla fine degli anni ’50. Sono stati uno dei primi antidepressivi e sono ancora considerati efficaci per il trattamento della depressione. Questi farmaci sono una buona scelta per alcune persone la cui depressione è resistente ad altri farmaci. Sebbene gli antidepressivi ciclici possano essere efficaci, alcune persone trovano i loro effetti collaterali difficili da tollerare. Ecco perché questi farmaci non vengono spesso utilizzati come primo trattamento.

TCA attuali

I diversi antidepressivi ciclici attualmente disponibili includono:

  • amitriptilina
  • amoxapina
  • desipramina (Norpramin)
  • doxepin
  • imipramina (Tofranil)
  • maprotilina
  • nortriptilina (Pamelor)
  • protriptilina (Vivactil)
  • trimipramina (Surmontil)

Alcuni medici possono anche prescrivere il farmaco ciclico clomipramina (Anafranil) per il trattamento della depressione in un uso off-label.

Come funzionano

I medici di solito prescrivono antidepressivi triciclici solo dopo che altri farmaci non sono riusciti ad alleviare la depressione. Gli antidepressivi triciclici aiutano a mantenere più serotonina e norepinefrina a disposizione del cervello. Queste sostanze chimiche sono prodotte naturalmente dal tuo corpo e si pensa che influenzino il tuo umore. Tenendone più a disposizione nel cervello, gli antidepressivi triciclici aiutano a migliorare il tuo umore.

Alcuni antidepressivi triciclici sono anche usati per trattare altre condizioni, principalmente in usi off-label. Queste condizioni includono disturbo ossessivo compulsivo (DOC) e enuresi cronica. A dosi inferiori, gli antidepressivi ciclici vengono utilizzati per prevenire l’emicrania e per trattare il dolore cronico. A volte sono anche usati per aiutare le persone con disturbo di panico.

Gli antidepressivi triciclici trattano la depressione, ma hanno anche altri effetti sul tuo corpo. Possono influenzare il movimento muscolare automatico per alcune funzioni del corpo, comprese le secrezioni e la digestione. Bloccano anche gli effetti dell’istamina, una sostanza chimica presente in tutto il corpo. Il blocco dell’istamina può causare effetti come sonnolenza, visione offuscata, secchezza delle fauci, costipazione e glaucoma. Questi possono aiutare a spiegare alcuni degli effetti collaterali più fastidiosi associati a questi farmaci.

Effetti collaterali

Gli antidepressivi triciclici hanno maggiori probabilità di causare stitichezza, aumento di peso e sedazione rispetto ad altri antidepressivi. Tuttavia, farmaci diversi hanno effetti diversi. Se ha un fastidioso effetto collaterale su un antidepressivo triciclico, informi il medico. Il passaggio a un altro antidepressivo ciclico può aiutare.

I possibili effetti collaterali degli antidepressivi triciclici includono:

  • bocca asciutta
  • occhi asciutti
  • visione offuscata
  • vertigini
  • fatica
  • mal di testa
  • disorientamento
  • convulsioni (specialmente con maprotilina)
  • sonnolenza
  • stipsi
  • ritenzione urinaria
  • disfunzione sessuale
  • bassa pressione sanguigna
  • aumento di peso (specialmente con amitriptilina, imipramina e doxepina)
  • nausea

Interazioni

Le persone che bevono alcolici frequentemente dovrebbero evitare gli antidepressivi triciclici. L’alcol riduce l’azione antidepressiva di questi farmaci. Aumenta anche i loro effetti sedativi.

Gli antidepressivi triciclici possono causare effetti collaterali dannosi se li prendi con alcuni farmaci, tra cui epinefrina (Epi-Pen) e cimetidina (Tagamet). Gli antidepressivi triciclici possono aumentare gli effetti dell’adrenalina sul cuore. Ciò può causare ipertensione e problemi con il ritmo cardiaco. La cimetidina può aumentare i livelli di antidepressivo triciclico nel corpo, rendendo più probabili gli effetti collaterali.

Anche altri farmaci e sostanze possono interagire con gli antidepressivi triciclici. È importante che tu informi il tuo medico di tutti i farmaci e le sostanze che usi. Il tuo medico può aiutarti a evitare qualsiasi interazione.

Informazioni sull’uso con altre condizioni

Questi farmaci possono peggiorare alcune condizioni. Le persone con le seguenti condizioni dovrebbero evitare gli antidepressivi triciclici:

  • glaucoma ad angolo chiuso
  • prostata ingrossata
  • ritenzione urinaria
  • problemi di cuore
  • problemi alla tiroide

Gli antidepressivi triciclici influenzano anche i livelli di zucchero nel sangue, quindi le persone con diabete che assumono questi farmaci potrebbero dover controllare il loro livello di zucchero nel sangue più frequentemente.

Le donne incinte o che allattano al seno dovrebbero parlare con un medico prima di usare antidepressivi triciclici. Il medico aiuterà a valutare eventuali rischi per la madre o il bambino rispetto al beneficio dell’uso di questi farmaci.

Parla con il tuo dottore

Gli antidepressivi triciclici sono efficaci, ma non sono per tutti. Probabilmente non saranno il primo antidepressivo che il tuo medico ti farà provare. Ciò è principalmente dovuto al loro potenziale di effetti collaterali.

Se ti vengono prescritti questi farmaci, parla con il tuo medico di eventuali effetti collaterali che hai. Informi il medico se ritiene di non poter tollerare gli effetti collaterali prima di modificare il dosaggio o interrompere il trattamento con questi farmaci. L’interruzione improvvisa del trattamento con antidepressivi triciclici può causare:

  • nausea
  • mal di testa
  • vertigini
  • letargia
  • sintomi influenzali

Il medico ridurrà il dosaggio nel tempo per evitare questi effetti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here