Antiacidi

0
4

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

Come funzionano gli antiacidi

Gli antiacidi sono farmaci da banco (OTC) che aiutano a neutralizzare l’acidità di stomaco.

Funzionano in modo diverso da altri riduttori di acido come i bloccanti del recettore H2 e gli inibitori della pompa protonica (PPI). Questi farmaci agiscono riducendo o prevenendo la secrezione di acido gastrico.

Gli antiacidi possono essere usati per trattare i sintomi dell’eccesso di acido gastrico, come:

  • reflusso acido, che può includere rigurgito, sapore amaro, tosse secca persistente, dolore quando si è sdraiati e difficoltà a deglutire

  • bruciore di stomaco, che è una sensazione di bruciore al petto o alla gola causata dal reflusso acido

  • indigestione, che è dolore nell’intestino superiore che può sembrare gas o gonfiore

Tipi di antiacidi

Gli antiacidi di solito si presentano nelle seguenti forme di farmaci:

  • liquido
  • gomme o compresse masticabili
  • compressa da sciogliere in acqua da bere

I marchi di antiacidi popolari includono:

  • Alka-Seltzer
  • Maalox
  • Mylanta
  • Rolaids
  • Tums

Precauzioni

Gli antiacidi sono generalmente sicuri per la maggior parte delle persone. Tuttavia, le persone con determinate condizioni mediche dovrebbero parlare con i loro medici prima di assumere determinati antiacidi che contengono idrossido di alluminio e carbonato di magnesio.

Ad esempio, le persone con insufficienza cardiaca possono avere restrizioni di sodio per aiutare a ridurre l’accumulo di liquidi. Tuttavia, gli antiacidi contengono spesso molto sodio. Queste persone dovrebbero chiedere al proprio medico prima di usare gli antiacidi.

Le persone con insufficienza renale possono sviluppare un accumulo di alluminio dopo aver usato gli antiacidi. Questo può portare alla tossicità dell’alluminio. Le persone con insufficienza renale tendono anche ad avere problemi con l’equilibrio elettrolitico. Tutti gli antiacidi contengono elettroliti, che potrebbero peggiorare i problemi di equilibrio elettrolitico.

Parla con il medico di tuo figlio prima di somministrare antiacidi a tuo figlio. I bambini in genere non sviluppano sintomi di acido gastrico in eccesso, quindi i loro sintomi potrebbero essere correlati a un’altra condizione.

Effetti collaterali degli antiacidi

Gli effetti collaterali degli antiacidi sono rari. Tuttavia, possono verificarsi, anche quando vengono utilizzati secondo le istruzioni.

Gli antiacidi possono causare stitichezza o avere un effetto lassativo. Alcune persone hanno avuto reazioni allergiche. Gli antiacidi potrebbero anche aumentare il rischio di sviluppare sensibilità a determinati alimenti.

Effetti collaterali da uso improprio

Molti degli effetti collaterali degli antiacidi derivano dal non prenderli come indicato.

Molti antiacidi, inclusi Maalox, Mylanta, Rolaids e Tums, contengono calcio. Se ne prendi troppo o li prendi più a lungo di quanto indicato, potresti ottenere un sovradosaggio di calcio. Troppo calcio può causare:

  • nausea
  • vomito
  • cambiamenti dello stato mentale
  • calcoli renali

L’eccesso di calcio può anche portare ad alcalosi. In questa condizione, il tuo corpo non produce abbastanza acido per funzionare correttamente.

Se ritieni di dover usare molto antiacido per il sollievo, potrebbe essere un segno di un’altra condizione. Se hai preso un antiacido secondo le istruzioni e non hai ottenuto sollievo, parla con il tuo medico.

Interazioni farmacologiche

Gli antiacidi possono interferire con la funzione di altri farmaci. Se prendi altri farmaci, consulta il tuo medico o il farmacista prima di usare gli antiacidi.

Alcuni antiacidi, come Alka-Seltzer, contengono aspirina. La Food and Drug Administration ha rilasciato a avviso di sicurezza su questo tipo di antiacido nel giugno 2016. Questo avviso è stato emesso a causa di segnalazioni di gravi emorragie correlate agli antiacidi contenenti aspirina.

Se prendi un altro farmaco che aumenta il rischio di sanguinamento, come un anticoagulante o un antiaggregante piastrinico, non dovresti assumere questi antiacidi.

Assicurati di parlare con il tuo medico prima di prendere antiacidi contenenti aspirina se:

  • ha una storia di ulcere allo stomaco o disturbi emorragici
  • hanno più di 60 anni
  • bere tre o più bevande alcoliche al giorno

Quando chiamare un dottore

Gli antiacidi possono spesso alleviare i sintomi dell’eccesso di acido gastrico. Tuttavia, a volte questi sintomi indicano che hai una condizione più grave.

È importante che tu sappia come riconoscere queste condizioni e come reagire ad esse. Un mal di stomaco potrebbe effettivamente essere una malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) o un’ulcera peptica.

Gli antiacidi possono solo lenire, non curare, alcuni dei sintomi di queste condizioni. Se hai un forte dolore che non migliora dopo aver usato il dosaggio raccomandato di antiacidi per due settimane, chiama il medico.

Alcuni sintomi di infarto possono anche imitare i dolori di stomaco. Potresti avere un attacco di cuore se hai un forte dolore al petto che dura più di due minuti con uno dei seguenti sintomi:

  • vertigini
  • fiato corto
  • dolore che si irradia a braccia, spalle o mascella
  • dolore al collo o alla schiena
  • vomito o nausea

Se pensi di avere un attacco di cuore, chiama il 911 o i servizi di emergenza locali.

Porta via

Se hai il reflusso acido o altri sintomi causati dall’acidità di stomaco, impara a conoscere i tuoi farmaci da banco.

Gli antiacidi neutralizzano l’acido prodotto dallo stomaco. Questo può farti sentire più a tuo agio. D’altra parte, i bloccanti del recettore H2 e gli IPP possono impedire allo stomaco di produrre troppo acido. Questo può consentire la guarigione del danno allo stomaco e all’esofago.

Chiedi al tuo medico quale è meglio per te.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here