Angina stabile

0
5

Cos’è l’angina stabile?

L’angina è un tipo di dolore al petto che deriva dalla riduzione del flusso sanguigno al cuore. Una mancanza di flusso sanguigno significa che il muscolo cardiaco non riceve abbastanza ossigeno. Il dolore è spesso innescato dall’attività fisica o dallo stress emotivo.

L’angina stabile, chiamata anche angina pectoris, è il tipo più comune di angina. L’angina stabile è un modello prevedibile di dolore toracico. Di solito puoi tracciare lo schema in base a ciò che stai facendo quando senti dolore al petto. Monitorare l’angina stabile può aiutarti a gestire i sintomi più facilmente.

L’angina instabile è un’altra forma di angina. Si verifica all’improvviso e peggiora nel tempo. Alla fine può portare a un attacco di cuore.

Sebbene l’angina stabile sia meno grave dell’angina instabile, può essere dolorosa e scomoda. Entrambi i tipi di angina sono solitamente segni di una condizione cardiaca sottostante, quindi è importante consultare il medico non appena si manifestano i sintomi.

Cosa causa l’angina stabile?

L’angina stabile si verifica quando il muscolo cardiaco non riceve l’ossigeno di cui ha bisogno per funzionare correttamente. Il tuo cuore lavora di più quando ti alleni o provi stress emotivo.

Alcuni fattori, come il restringimento delle arterie (aterosclerosi), possono impedire al cuore di ricevere più ossigeno. Le arterie possono diventare strette e dure quando la placca (una sostanza composta da grasso, colesterolo, calcio e altre sostanze) si accumula all’interno delle pareti delle arterie. I coaguli di sangue possono anche bloccare le arterie e ridurre il flusso di sangue ricco di ossigeno al cuore.

Quali sono i sintomi dell’angina stabile?

La sensazione dolorosa che si verifica durante un episodio di angina stabile è spesso descritta come pressione o pienezza al centro del torace. Il dolore può essere percepito come una morsa che ti stringe il petto o come un peso pesante appoggiato sul tuo petto. Questo dolore può diffondersi dal petto al collo, alle braccia e alle spalle.

Durante un episodio di angina stabile, potresti anche sperimentare:

  • fiato corto
  • nausea
  • fatica
  • vertigini
  • sudorazione abbondante
  • ansia

L’angina stabile di solito si verifica dopo che ti sei esercitato fisicamente. I sintomi tendono ad essere temporanei e durano fino a 15 minuti nella maggior parte dei casi. Questo è diverso dall’angina instabile, in cui il dolore può essere continuo e più grave.

Puoi avere un episodio di angina stabile in qualsiasi momento della giornata. Tuttavia, è più probabile che si manifestino sintomi al mattino.

Quali sono i fattori di rischio per l’angina stabile?

I fattori di rischio per l’angina stabile includono:

  • essere sovrappeso
  • avere una storia di malattie cardiache
  • avere il colesterolo alto o ipertensione arteriosa
  • avere il diabete
  • fumare
  • non esercitando

Pasti abbondanti, allenamenti fisici intensi e clima estremamente caldo o freddo possono anche innescare un’angina stabile in alcuni casi.

Come viene diagnosticata l’angina stabile?

Il medico ti chiederà informazioni sulla tua storia medica ed eseguirà test per diagnosticare l’angina stabile. I test possono includere:

  • elettrocardiogramma: misura l’attività elettrica del tuo cuore e valuta il tuo ritmo cardiaco

  • angiografia: un tipo di radiografia che consente al medico di vedere i vasi sanguigni e misurare il flusso sanguigno al cuore

Questi test possono determinare se il tuo cuore funziona correttamente e se le arterie sono bloccate.

Potrebbe anche essere necessario fare uno stress test. Durante uno stress test, il medico monitorerà il ritmo cardiaco e la respirazione mentre ti alleni. Questo tipo di test può determinare se l’attività fisica scatena i sintomi.

In alcuni casi, il medico potrebbe eseguire esami del sangue per misurare i livelli di colesterolo e proteina C-reattiva (PCR). Alti livelli di PCR possono aumentare il rischio di sviluppare malattie cardiache.

Come viene trattata l’angina stabile?

Il trattamento per l’angina stabile comprende cambiamenti nello stile di vita, farmaci e interventi chirurgici. Di solito puoi prevedere quando si verificherà il dolore, quindi ridurre lo sforzo fisico può aiutarti a gestire il dolore al petto. Discuti la tua routine di esercizi e dieta con il tuo medico per determinare come puoi regolare il tuo stile di vita in sicurezza.

Stile di vita

Alcuni aggiustamenti dello stile di vita possono aiutare a prevenire futuri episodi di angina stabile. Questi cambiamenti possono includere l’esercizio fisico regolare e una dieta sana a base di cereali integrali, frutta e verdura. Dovresti anche smettere di fumare se sei un fumatore.

Queste abitudini possono anche ridurre il rischio di sviluppare malattie croniche (a lungo termine), come diabete, colesterolo alto e ipertensione. Queste condizioni possono influenzare l’angina stabile e alla fine possono portare a malattie cardiache.

Farmaco

Un farmaco chiamato nitroglicerina allevia efficacemente il dolore associato all’angina stabile. Il tuo medico ti dirà quanta nitroglicerina prendere quando hai un episodio di angina.

Potrebbe essere necessario assumere altri farmaci per gestire le condizioni sottostanti che contribuiscono all’angina stabile, come ipertensione, colesterolo alto o diabete. Informi il medico se soffre di una di queste condizioni. Il medico può prescriverti alcuni farmaci che possono aiutare a stabilizzare la pressione sanguigna, il colesterolo e i livelli di glucosio. Ciò ridurrà il rischio di sperimentare più episodi di angina.

Il medico può anche prescriverti farmaci per fluidificare il sangue per prevenire la formazione di coaguli di sangue, un fattore che contribuisce all’angina stabile.

Chirurgia

Una procedura minimamente invasiva chiamata angioplastica viene spesso utilizzata per trattare l’angina stabile. Durante questa procedura, un chirurgo posiziona un piccolo palloncino all’interno dell’arteria. Il palloncino viene gonfiato per allargare l’arteria e quindi uno stent(bobina di rete metallica minuscola) è inserita. Lo stent è posizionato permanentemente nell’arteria per mantenere aperto il passaggio.

Potrebbe essere necessario riparare chirurgicamente le arterie bloccate per prevenire il dolore al petto. La chirurgia a cuore aperto può essere eseguita per eseguire un innesto di bypass dell’arteria coronaria. Questo può essere necessario per le persone con malattia coronarica.

Qual è la prospettiva a lungo termine per le persone con angina stabile?

Le prospettive per le persone con angina stabile sono generalmente buone. La condizione spesso migliora con i farmaci. Apportare alcuni cambiamenti allo stile di vita può anche impedire il peggioramento dei sintomi. Ciò comprende:

  • mantenere un peso sano
  • esercitarsi regolarmente
  • evitando di fumare
  • mangiare una dieta equilibrata

Puoi continuare a lottare con il dolore al petto se non sei in grado di passare a uno stile di vita più sano. Potresti anche essere a maggior rischio di altri tipi di malattie cardiache. Le possibili complicanze dell’angina stabile includono infarto, morte improvvisa causata da ritmi cardiaci anormali e angina instabile. Queste complicazioni possono svilupparsi se l’angina stabile non viene trattata.

È importante chiamare il medico non appena si manifestano segni di angina stabile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here