Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Allucinazioni ipnagogiche

Allucinazioni ipnagogiche

0
6

Se pensi di vedere – o annusare, sentire, assaggiare o sentire – cose quando dormi, potresti non sognare. È possibile che tu stia vivendo allucinazioni ipnagogiche.

Questi possono verificarsi nello stato di coscienza tra la veglia e il sonno. I sogni, invece, si verificano durante il sonno.

Le allucinazioni ipnagogiche spesso causano confusione. Questo perché può essere difficile distinguere l’allucinazione dalla realtà. Creano immagini visive forti e intricate nella mente che possono essere distorte in modo irrealistico.

Di conseguenza, queste allucinazioni spesso causano paura. In alcuni casi, possono persino farti saltare dal letto o ferirti accidentalmente.

Quali sono i sintomi delle allucinazioni ipnagogiche?

L’allucinazione è definita come la percezione della presenza di un oggetto o di un evento attraverso uno dei cinque sensi (vista, olfatto, gusto, tatto o udito) senza che l’oggetto o l’evento effettivo esistano o si verifichino.

Il sintomo che definisce un’allucinazione ipnagogica è immaginare oggetti o eventi molto realistici (di solito visivamente) subito prima di addormentarsi. Potresti svegliarti con la paura estrema che la tua allucinazione fosse reale.

Le allucinazioni uditive sono comuni anche quando il corpo si addormenta. Queste allucinazioni sono più comuni quando una persona è sotto stress. Le allucinazioni uditive più comuni sono semplici e non hanno un significato o uno scopo reale. Esempi inclusi:

  • bip
  • rumori acuti
  • rumori casuali
  • rumori scoppiettanti
  • rumori poco chiari

Casi gravi di ansia possono produrre allucinazioni più complesse. Possono coinvolgere voci, che a volte sono associate a pensieri rapidi. Questo può portare una persona a credere che le voci siano reali.

Un altro tipo comune di allucinazione è la visione o la sensazione che gli insetti stiano strisciando sul tuo corpo. Questo è più comune nelle persone che assumono o abusano di determinati farmaci. Sperimentare questa sensazione durante il sonno può indurre una persona a graffiare, grattare o persino causare danni al proprio corpo nel tentativo di liberarlo dagli insetti.

Paralisi del sonno e sogni lucidi

Le allucinazioni ipnagogiche sono diverse da altre condizioni legate al sonno – inclusi sogni lucidi e paralisi del sonno – che possono causare la percezione di cose che non sono reali.

I sogni lucidi sono sogni molto realistici che si verificano quando una persona dorme. La paralisi del sonno è una condizione separata dalle allucinazioni ipnagogiche. Tuttavia, può verificarsi contemporaneamente.

La paralisi del sonno è uno stato di sonno in cui una persona è fisicamente immobile ma mentalmente cosciente. Questa condizione può causare ancora più paura, poiché l’immobilità fisica – spesso difficoltà di respirazione e rigidità muscolare – può far sentire una persona come se fosse congelata sul posto.

Di conseguenza, una persona può ricordare una paralisi del sonno e un episodio di allucinazione come un sogno in cui erano congelati sul posto o impossibilitati a muoversi. In realtà, erano queste due condizioni che lavoravano insieme.

Le allucinazioni ipnagogiche possono causare complicazioni?

Nei casi di gravi allucinazioni ipnagogiche, è noto che le persone saltano fuori dal letto e si feriscono accidentalmente.

Le persone possono anche farsi del male se hanno l’allucinazione che gli insetti stiano strisciando su di loro.

Quindi, è importante cercare un trattamento se le tue allucinazioni sono gravi.

Quali sono le cause delle allucinazioni ipnagogiche?

Uno studio più vecchio condotto su persone di età pari o superiore a 15 anni ha rilevato che quasi il 25% ha sperimentato allucinazioni legate al sonno.

Queste allucinazioni sono più comuni negli adolescenti e nei giovani adulti, con il numero di allucinazioni che diminuisce con l’età. Le donne sembrano avere maggiori probabilità di sperimentare queste allucinazioni rispetto agli uomini.

Le cause esatte delle allucinazioni ipnagogiche non sono ben comprese. Alcuni possibili fattori di rischio includono:

  • uso di alcol o droghe
  • insonnia
  • ansia
  • fatica
  • narcolessia
  • disturbi dell’umore come disturbo bipolare o depressione

Le crisi epilettiche possono anche causare allucinazioni ipnagogiche. Quando la causa è l’epilessia, le allucinazioni possono apparire come brevi frammenti visivi.

Quando dovresti vedere un dottore?

Le allucinazioni ipnagogiche sono innocue nella maggior parte dei casi. Tuttavia, dovresti considerare di consultare uno specialista del sonno se queste allucinazioni ti causano ansia o ti disturbano frequentemente durante il sonno.

Se le tue allucinazioni sono accompagnate da sonnolenza insolita durante il giorno, dovresti cercare immediatamente l’aiuto di uno specialista, poiché potresti avere la narcolessia.

Se cerchi aiuto da uno specialista del sonno, inizierà il tuo appuntamento ponendoti domande come:

  • Quando sono iniziate le tue allucinazioni?
  • Quanto spesso si verificano le tue allucinazioni?
  • Quanto durano le tue allucinazioni?
  • Hai altri problemi di sonno, come l’insonnia?
  • Hai sonno durante il giorno?

Oltre a chiedere informazioni sul tuo sonno, uno specialista del sonno ti chiederà anche informazioni sulla tua storia medica e psichiatrica. Ricordati di dire loro di qualsiasi uso di droghe o farmaci passato o presente.

Lo specialista del sonno potrebbe chiederti di portare a casa un diario del sonno per due settimane. Questo aiuta lo specialista a ottenere informazioni sui tuoi schemi di sonno. Questa intuizione può aiutarli a diagnosticare meglio la tua condizione e capire come correggerla.

Lo specialista del sonno può anche raccomandare uno studio del sonno (polisonnogramma) se le tue allucinazioni disturbano intensamente il sonno.

Uno studio del sonno prevede il collegamento di cavi e apparecchiature alla testa e al corpo per tracciare le onde cerebrali, il battito cardiaco e la respirazione durante il sonno. Registra anche come si muovono le braccia e le gambe. Questo tipo di studio può scoprire se le tue allucinazioni ipnagogiche sono correlate a qualsiasi altro tipo di disturbo del sonno.

Lo specialista potrebbe chiederti di fare uno studio sul pisolino diurno (test di latenza del sonno multiplo) se sei molto assonnato durante il giorno. Questo test misura quanto velocemente ti addormenti durante il giorno e che tipo di sonno fai quando fai un pisolino. Questo test può rivelare se le tue allucinazioni sono legate alla narcolessia.

Come vengono trattate le allucinazioni ipnagogiche?

Il trattamento delle allucinazioni ipnagogiche richiede il trattamento di eventuali condizioni sottostanti che potrebbero essere la causa. Spesso, le allucinazioni diminuiranno nel tempo.

Possono anche diminuire se ti concentri sul dormire a sufficienza. La National Sleep Foundation raccomanda quanto segue:

  • 8-10 ore per ragazzi dai 13 ai 18 anni
  • 7-9 ore per adulti di età compresa tra 18 e 64 anni
  • 7-8 ore per adulti dai 65 anni in su

Fare quanto segue può anche aiutare a ridurre le allucinazioni ipnagogiche:

  • Per evitare di restare sveglio e pensare pensieri stressanti, non andare a letto finché non ti senti estremamente stanco.
  • Mantieni un programma di sonno regolare in cui vai a dormire e ti svegli alla stessa ora ogni giorno.
  • Pratica una buona igiene del sonno, come dormire in un ambiente fresco.
  • Evita alcol, droghe e farmaci che potrebbero causare allucinazioni ipnagogiche. Se il farmaco è prescritto, parla con il medico prima di modificare o interrompere il dosaggio.

Se le tue allucinazioni ipnagogiche sono causate dall’ansia, il medico può raccomandare un trattamento psichiatrico. Il trattamento per l’ansia potrebbe comportare la terapia del linguaggio, la meditazione o i farmaci, nonché altre cure domiciliari per ridurre lo stress.

Se ti viene diagnosticata la narcolessia, il tuo specialista del sonno prescriverà farmaci per la narcolessia.

L’asporto

Spesso le allucinazioni ipnagogiche si risolvono da sole nel tempo. Se c’è una causa sottostante alle tue allucinazioni, cercare un trattamento per la condizione può aiutare a prevenire il verificarsi di allucinazioni future. Ciò migliorerà la qualità del sonno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here