Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Allergie alimentari comuni

Allergie alimentari comuni

0
3

Cosa sono le allergie alimentari?

Quando il sistema immunitario del corpo reagisce in modo anomalo a qualcosa che mangi o bevi, è noto come un’allergia alimentare.

Secondo Food Allergy Research and Education (FARE), si stima che 15 milioni di americani abbiano allergie alimentari. I bambini sono più probabili. Circa 1 bambino su 13 negli Stati Uniti vive con allergie alimentari.

Un’allergia alimentare può colpire la pelle, il tratto gastrointestinale o il sistema respiratorio o cardiovascolare. Molti tipi di alimenti possono essere allergeni, ma alcuni cibi hanno molte più probabilità di altri di scatenare una reazione allergica.

Secondo FARE, i seguenti 8 alimenti sono responsabili del 90% di tutte le allergie alimentari:

  • latte di mucca
  • uova
  • arachidi
  • pesce
  • crostacei
  • frutta a guscio, come anacardi o noci

  • Grano
  • soia

Sintomi di allergie alimentari

I sintomi delle allergie alimentari possono variare da lievi a gravi. Possono manifestarsi improvvisamente o svilupparsi nell’arco di diverse ore.

Il sistema immunitario di una persona può reagire a una piccola quantità di allergene, quindi le allergie alimentari possono essere particolarmente pericolose e pericolose per la vita, soprattutto se la respirazione è compromessa. Poiché le allergie alimentari possono influenzare la respirazione, le persone con asma corrono un rischio maggiore di una reazione allergica fatale al cibo.

I sintomi lievi legati a un’allergia alimentare possono includere:

  • starnuti
  • naso chiuso o che cola
  • prurito, lacrimazione agli occhi
  • rigonfiamento
  • eruzione cutanea
  • crampi allo stomaco
  • diarrea

I sintomi di una grave reazione allergica (chiamata anafilassi) al cibo sono:

  • difficoltà a respirare, incluso respiro sibilante
  • gonfiore delle labbra, della lingua o della gola
  • orticaria (un’eruzione cutanea pruriginosa, macchiata e in rilievo)
  • vertigini o svenimento
  • nausea o vomito

Allergie al latte

Le allergie al latte sono state studiate più di ogni altra allergia alimentare. Un’allergia al latte è una reazione al siero di latte o alla caseina, le proteine ​​presenti nel latte vaccino. Non è la stessa cosa dell’intolleranza al lattosio.

I bambini con allergie al latte hanno maggiori probabilità di sviluppare reazioni allergiche ad altri alimenti, tra cui uova, soia e arachidi. La maggior parte dei bambini con allergie al latte sviluppa anche una o più altre malattie atopiche, come l’asma, la rinite allergica o l’eczema.

Allergie alle uova

Le allergie alle uova si verificano più spesso nei bambini e di solito si risolvono in età molto giovane. Tuttavia, alcune persone possono rimanere allergiche alle uova per tutta la vita.

Una persona può essere allergica a una certa proteina nel tuorlo o nel bianco d’uovo. Una persona con un’allergia ai tuorli d’uovo può essere in grado di tollerare gli albumi e viceversa. Alcune persone sono allergiche ad entrambi.

Allergie alle arachidi

I bambini con allergie alle arachidi raramente crescono a causa della loro sensibilità alle arachidi, quindi un’allergia alle arachidi è di solito un disturbo permanente. Per questo motivo, le allergie alle arachidi sono particolarmente gravi. L’esposizione accidentale può verificarsi in qualsiasi momento durante la vita di una persona.

Sebbene rara, un’allergia alle arachidi può provocare anafilassi. Questa è una grave reazione allergica che può limitare la respirazione o causare arresto cardiaco. L’anafilassi richiede cure mediche immediate sotto forma di iniezione di epinefrina (EpiPen). Dovresti essere osservato per diverse ore dopo lo sparo per assicurarti che i sintomi non si ripresentino.

Altre allergie comuni

Si sa meno delle allergie alla soia e al grano rispetto alle allergie più comuni discusse sopra. Allo stesso modo, si sa poco di allergie a pesce, crostacei e noci, tranne per il fatto che sono generalmente disturbi permanenti.

Diagnosi di un’allergia alimentare

Il modo in cui vengono diagnosticate le allergie alimentari di solito dipende dalla gravità dei sintomi.

Se i sintomi sono lievi, un medico può raccomandare di tenere un diario alimentare per registrare tutti gli alimenti che mangi o bevi per individuare il colpevole. Un altro modo per diagnosticare un’allergia alimentare lieve è rimuovere determinati alimenti dalla dieta e quindi reintrodurli lentamente per scoprire se i sintomi ricompaiono.

In caso di allergie più gravi, esami della pelle o del sangue possono identificare allergie a uova, latte, noci e crostacei.

Opzioni di trattamento

Come con altri tipi di allergie, l’evitamento è spesso la migliore medicina. Chiunque abbia un’allergia alimentare dovrebbe fare attenzione quando acquista cibo in un supermercato o in un ristorante per assicurarsi che non ci siano tracce dell’allergene.

I sintomi lievi potrebbero non richiedere alcun trattamento o un semplice antistaminico da banco può risolvere i sintomi.

Per reazioni allergiche più gravi, un medico può prescrivere farmaci steroidei. Gli steroidi possono avere gravi effetti collaterali e non dovrebbero essere usati per più di pochi giorni alla volta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here