Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Allergie agli acari della polvere

Allergie agli acari della polvere

0
7

Starnuti della donna
Getty Images

Cos’è un’allergia agli acari della polvere?

Gli acari della polvere sono insetti estremamente piccoli che appartengono alla famiglia dei ragni. Vivono nella polvere domestica e si nutrono delle cellule morte della pelle che le persone perdono regolarmente. Gli acari della polvere possono sopravvivere in tutti i climi e alla maggior parte delle altitudini. Crescono in ambienti caldi, preferendo quelli a 21 ° C (70 ° F) e umidità relativa del 70%.

Quando respiri i prodotti di scarto degli acari della polvere, il tuo sistema immunitario prende il sopravvento producendo anticorpi contro le sostanze normalmente innocue. Questa risposta immunitaria troppo zelante causa i sintomi associati a un’allergia agli acari della polvere, come starnuti e naso che cola.

Secondo l’Asthma and Allergy Foundation of America (AAFA), questo tipo di allergia colpisce circa 20 milioni di persone negli Stati Uniti. A parte i sintomi di allergia, l’esposizione a lungo termine agli allergeni degli acari della polvere può portare a infezioni del seno e asma.

Cause di allergie agli acari della polvere

Un’allergia è la risposta del sistema immunitario a una sostanza sconosciuta che di solito non è dannosa per il tuo corpo. Queste sostanze sono chiamate allergeni. Possono includere determinati alimenti, pollini e acari della polvere. Le persone allergiche agli acari della polvere hanno reazioni negative ai resti degli insetti. Questi resti includono minuscoli cumuli di feci e corpi in decomposizione.

Potresti avere una famiglia relativamente pulita, ma non ci vuole molto per creare un ambiente adatto agli acari della polvere. In effetti, la camera da letto media è spesso il luogo ideale per loro. Biancheria da letto, moquette e cuscini per mobili intrappolano e trattengono l’umidità, consentendo a questi piccoli insetti di prosperare. Potresti sperimentare un aumento dei sintomi di allergia nel tempo mentre continui a respirare le particelle di scarto degli acari della polvere.

È importante notare che la polvere può essere un fastidio che induce lo starnuto per chiunque, ma solo alcune persone hanno le risposte immunitarie che in realtà costituiscono un’allergia agli acari della polvere.

Sintomi di allergia agli acari della polvere

I sintomi dell’allergia agli acari della polvere possono variare da lievi a gravi. Possono includere quanto segue:

  • naso che cola o che prude
  • gocciolamento nasale
  • prurito alla pelle
  • congestione
  • pressione sinusale (può causare dolore facciale)
  • occhi pruriginosi, acquosi o arrossati
  • gola irritata
  • tosse
  • pelle gonfia e di colore bluastro sotto gli occhi
  • problemi a dormire

Potrebbero verificarsi ulteriori sintomi se si soffre di asma e si è allergici agli acari della polvere. Questi sintomi possono includere:

  • dolore o senso di oppressione al petto
  • respirazione difficoltosa
  • respiro sibilante, tosse o mancanza di respiro
  • difficoltà a parlare
  • grave attacco d’asma

Diagnosi di allergie agli acari della polvere

Dovresti vedere un allergologo se trovi che i tuoi sintomi sono peggiori a casa, specialmente durante le pulizie o quando vai a letto. Un allergologo è qualcuno che diagnostica e cura le allergie.

Il tuo allergologo utilizzerà test diagnostici per determinare se hai un’allergia agli acari della polvere. Il tipo più comune di test è un test cutaneo. Durante questo test, l’allergologo punterà un’area della tua pelle con un piccolo estratto dell’allergene. Il tuo allergologo aspetterà quindi circa 15 minuti per vedere se la tua pelle ha reazioni negative. Se si verifica una reazione, è probabile che si sviluppi una grossa protuberanza attorno all’area della pelle punteggiata. L’area può anche diventare rossa e pruriginosa.

A volte viene utilizzato un esame del sangue al posto di un test cutaneo. Tieni presente che un esame del sangue può solo eseguire lo screening per gli anticorpi, quindi i risultati potrebbero non essere accurati.

Trattare un’allergia agli acari della polvere

La migliore opzione di trattamento è limitare l’esposizione agli acari della polvere. Se ciò non funziona, esistono diversi farmaci da banco e da prescrizione che possono aiutare ad alleviare i sintomi di un’allergia agli acari della polvere:

  • gli antistaminici, come Allegra o Claritin, possono aiutare ad alleviare starnuti, naso che cola e prurito
  • i corticosteroidi nasali, come Flonase o Nasonex, possono ridurre l’infiammazione offrendo meno effetti collaterali rispetto alle loro controparti orali
  • i decongestionanti, come Sudafed o Afrin, possono restringere i tessuti nei passaggi nasali, facilitando la respirazione

  • farmaci che combinano un antistaminico e un decongestionante, come Actifed o Claritin-D

Altri trattamenti che possono fornire sollievo includono:

  • cromolyn sodico
  • immunoterapia, noto anche come colpi di allergia
  • modificatori dei leucotrieni come Accolate, Zyflo o Singulair

Singulair aumenta il rischio di gravi effetti collaterali sulla salute mentale, come pensieri e azioni suicidari. Per questo motivo, dovrebbe essere usato solo quando non sono disponibili altri farmaci allergici adatti.

Prevenzione dell’allergia agli acari della polvere

La lettiera è il terreno fertile ideale per gli acari della polvere. Di solito è la temperatura e l’umidità perfette per loro e le persone rannicchiate di notte forniscono una scorta di cibo illimitata.

Fortunatamente, non è una battaglia persa per chi soffre di allergie agli acari della polvere. Puoi eseguire i seguenti passaggi per assicurarti che il tuo letto rimanga privo di acari della polvere:

  • Usa copriletto a prova di allergeni sul materasso, sulle molle e sui cuscini. Le coperture con cerniera sono le migliori. Il loro tessuto a trama fitta impedisce agli acari della polvere di entrare nei letti.
  • Lavare tutta la biancheria da letto in acqua calda almeno una volta alla settimana. Questo include lenzuola, federe, coperte e copriletti. Asciugare in un essiccatore caldo o alla luce solare naturale durante i mesi estivi.

Esistono più modi per gestire gli acari della polvere. A differenza degli allergeni esterni come il polline, puoi tenere sotto controllo gli acari della polvere con pochi passaggi chiave:

  • Usa un condizionatore d’aria o un deumidificatore per mantenere l’umidità relativa in casa tra il 30 e il 50 percento.
  • Acquista un filtro antiparticolato ad alta efficienza (HEPA).
  • Acquista solo peluche lavabili e lavali spesso. Tieni i peluche lontani dai letti.
  • Spolverare frequentemente con un panno o una scopa umidi o oliati. Questo aiuta a ridurre al minimo la quantità di polvere e ne impedisce l’accumulo.
  • Aspirare regolarmente utilizzando un aspirapolvere con filtro HEPA. Una persona con una grave allergia agli acari della polvere dovrebbe chiedere a qualcun altro di svolgere questo compito.
  • Elimina il disordine dove si raccoglie la polvere.
  • Pulisci spesso le tende e i mobili imbottiti.
  • Se possibile, sostituisci la moquette con pavimenti in legno, piastrelle, linoleum o vinile.

prospettiva

Se sei allergico agli acari della polvere, l’esposizione continua agli acari della polvere può sicuramente essere fastidiosa. Oltre alle reazioni allergiche, l’esposizione frequente agli allergeni indoor può anche aumentare il rischio di sviluppare l’asma. Ciò è particolarmente vero nei bambini.

Mentre le allergie agli acari della polvere richiedono un po ‘di lavoro per essere controllate, la buona notizia è che sono controllabili. Collabora con il tuo allergologo per determinare le migliori pratiche e le misure di trattamento in modo da poter gestire i sintomi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here