Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Allergeni di caduta comuni & amp; Come combatterli

Allergeni di caduta comuni & amp; Come combatterli

0
2

Combattere contro 4 allergie autunnali

Quando si tratta di allergie stagionali, la maggior parte delle persone pensa immediatamente all’esplosione del polline in primavera. Ma prurito alla gola, lacrime e occhi rossi, tiri su e starnuti non sono relegati solo ad aprile e maggio. Quando le foglie iniziano a cadere e l’aria si raffredda, una serie di allergeni può causare la stessa serie di sintomi.

Liberati dell’ambrosia

Una singola pianta di ambrosia può produrre fino a 1 miliardo di granuli di polline a stagione. Questa erba a fioritura gialla fiorisce in agosto, ma provoca sintomi allergici anche in autunno, fino a quando il primo congelamento uccide la pianta. Cresce a livello nazionale ma è più diffuso nelle aree rurali dell’Est e del Midwest. Secondo l’Asthma and Allergy Foundation of America, circa il 75% delle persone che soffrono di allergie primaverili sarà anche colpito dal polline di ambrosia.

Piano di attacco

Monitora il numero di pollini locale. La maggior parte dei giornali locali e dei siti di notizie televisive pubblicano un rapporto quotidiano. Rimani al chiuso il più possibile, specialmente durante le ore di punta (di solito da metà mattina al primo pomeriggio). Se devi uscire, indossa una maschera da pittore per filtrare il polline.

Tieni la casa e i finestrini completamente chiusi. Togliti le scarpe e la giacca prima di entrare in casa. Non vuoi rintracciare alcun polline che hai raccolto fuori. Aspirare regolarmente tappeti e tappezzeria.

Lava regolarmente vestiti, lenzuola e tende. Non stendere il bucato all’aperto. Fai spesso il bagno ai tuoi animali domestici, specialmente cani e gatti all’aperto.

Spostati, muffa e muffa

Questi funghi prosperano sia all’aperto che al chiuso. Crescono e producono spore che, come il polline, vengono diffuse dal vento o dall’aria interna. La muffa e la muffa tendono a crescere tutto l’anno. In autunno, crescono su foglie cadute umide e mucchi di compost. Crescono in aree umide all’interno come scantinati, bagni e cucine.

A differenza del polline, muffe e funghi non vengono uccisi dal primo gelo, ma tendono a entrare in una fase dormiente durante i mesi invernali.

Piano di attacco

Rastrella il tuo cortile di foglie cadute e rimuovi le foglie dalle grondaie. Non lasciare mucchi di foglie nel tuo giardino. Tieni il compost e i cumuli di rifiuti di giardino lontano dalla casa e indossa una maschera protettiva quando rastrelli le foglie e pulisci i bidoni del compost. Assicurati di svuotare regolarmente i contenitori.

Usa un deumidificatore in casa, soprattutto nel seminterrato. L’aria dovrebbe avere un’umidità compresa tra il 35 e il 50 percento. Pulisci regolarmente i bagni e la cucina usando aceto o agenti anti-muffa acquistati in negozio per evitare la formazione di muffe e muffe.

Distruggi gli acari della polvere

Gli acari della polvere sono artropodi microscopici che si nutrono principalmente di scaglie di pelle umana che vengono versate naturalmente in casa. Sono un allergene comune per tutto l’anno che prospera a temperature comprese tra gli anni ’60 e la metà degli anni ’70. Gli acari della polvere di solito muoiono a temperature estreme o se l’umidità scende al di sotto del 70 percento.

È quasi impossibile liberare completamente la tua casa dagli acari della polvere. Ma puoi prendere provvedimenti per mantenerli a un livello gestibile.

Piano di attacco

Pulire le prese d’aria in tutta la casa prima di accendere il riscaldamento centralizzato per la prima volta dopo l’estate. Copri materasso e cuscini con fodere antipolvere (gli acari della polvere adorano la camera da letto). Lavare regolarmente tutta la biancheria da letto in acqua calda (130°F o superiore).

Utilizzare un deumidificatore per mantenere l’aria al di sotto del 50% di umidità. Spolvera e aspira regolarmente la tua casa e assicurati di indossare una maschera filtrante durante la pulizia. Considera l’installazione di pavimenti in legno anziché di moquette da parete a parete.

Riordina peli di animali domestici e pelliccia

Il pelo di animali domestici è costituito da pelle morta che viene versata dagli animali in casa. Fino al 40% delle persone con allergie stagionali soffre anche di allergie agli animali domestici. Le allergie agli animali domestici sono innescate da un sistema immunitario estremamente sensibile che reagisce a peli, pelo, saliva o urina degli animali domestici.

Alcune razze di cani provocano più reazioni di altre. San Bernardo e bulldog sono tra i peggiori trasgressori. I gatti hanno il doppio delle probabilità dei cani di provocare reazioni allergiche nelle persone.

Piano di attacco

Evita il contatto con animali domestici pelosi, in particolare cani e gatti, se hai allergie note. Se hai intenzione di avere un animale domestico di famiglia, considera le razze ipoallergeniche, come Havanese e Schnauzer. Lava e cura regolarmente gli animali domestici. Indossare una maschera filtrante può aiutare a tenere sotto controllo le allergie.

Considera l’idea di consentire agli animali domestici solo in aree specifiche della casa e di tenerli lontani dai mobili. Tieni le lettiere e la lettiera lontano dalle prese d’aria e usa un purificatore d’aria per pulire l’aria dagli allergeni degli animali domestici.

Farmaci e immunoterapia

Per molte persone, le allergie autunnali possono essere controllate con farmaci allergici da banco o da prescrizione che contengono antistaminici. Di solito si presentano sotto forma di pillole, pastiglie, colliri o spray nasali.

Le pentole Neti con un risciacquo salino possono essere utilizzate per trattare i sintomi delle allergie. L’immunoterapia (colpi di allergia) può essere un’opzione efficace se soffri di allergie gravi che non rispondono alle opzioni da banco. I colpi funzionano esponendo gradualmente il sistema immunitario a un certo allergene in modo che possa sviluppare una tolleranza.

Prepararsi alle allergie non significa fare la guardia alla finestra per paura di pollini e altri allergeni. Prendere le precauzioni sopra menzionate può aiutare a rendere le tue allergie più gestibili durante tutto l’anno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here