Alienazione

0
4

Cos’è l’alienazione?

L’alienazione si verifica quando una persona si ritira o viene isolata dal proprio ambiente o da altre persone. Le persone che mostrano sintomi di alienazione spesso rifiuteranno i propri cari o la società. Possono anche mostrare sentimenti di distanza e allontanamento, anche dalle proprie emozioni.

L’alienazione è una condizione complessa, ma comune. È sia sociologico che psicologico e può influire sulla tua salute e aggravare le condizioni mediche esistenti. Il trattamento prevede la diagnosi della causa dell’alienazione e il proseguimento del trattamento.

Continua a leggere per saperne di più sui sintomi, i tipi e le cause dell’alienazione e quali sono i passaggi successivi.

Quali sono i sintomi dell’alienazione?

Sentirsi lontani dal lavoro, dalla famiglia e dagli amici è un sintomo comune di alienazione. Altri sintomi includono:

  • sentirsi impotenti
  • sentire che il mondo è vuoto o privo di significato
  • sentirsi escluso da conversazioni o eventi
  • sentirsi diversi o separati da tutti gli altri
  • avere difficoltà ad avvicinarsi e parlare con gli altri, in particolare i genitori
  • sentirsi insicuri quando si interagisce con gli altri
  • rifiutando di obbedire alle regole

Possono esserci anche sintomi di depressione che includono:

  • avere uno scarso appetito o mangiare troppo,
  • dormire eccessivamente o avere insonnia
  • essere affaticato
  • mancanza di autostima
  • avere sentimenti di disperazione

Quali sono i tipi di alienazione?

L’alienazione è una condizione complessa che colpisce molte persone. Esistono sei tipi comuni.

genere Definizione
alienazione culturale sentirsi lontani dai valori stabiliti
isolamento avere un senso di solitudine o esclusione, come essere una minoranza in un gruppo
mancanza di significato non essere in grado di vedere il significato nelle azioni, nelle relazioni o negli affari del mondo, o avere la sensazione che la vita non abbia uno scopo
assenza di norme sentirsi scollegati dalle convenzioni sociali o impegnarsi in comportamenti devianti
impotenza credere che le azioni non abbiano effetto sui risultati o che tu non abbia alcun controllo sulla tua vita
autoestraneità essere fuori contatto con te stesso in modi diversi, per lo più incapace di formare la tua identità

Cosa causa l’alienazione?

L’alienazione può avere molte cause, dai disturbi psicologici alle situazioni sociali.

Cause legate alla salute

L’alienazione può essere il risultato di una condizione mentale o fisica. Le possibili cause di alienazione legate alla salute includono:

  • disturbi della salute mentale, come ansia, disturbo ossessivo compulsivo e schizofrenia

  • disturbo post-traumatico da stress (PTSD)
  • auto-stigma a causa della malattia mentale
  • condizioni che causano dolore cronico
  • qualsiasi condizione che possa far sentire una persona isolata o disconnessa

Quando l’alienazione ha cause legate alla salute, ci saranno in genere altri sintomi che persistono per più di pochi giorni. Parla con un medico se sei preoccupato per i sintomi.

Cause sociali

Le cause sociali sono tipicamente definite da come tu, o qualcuno che conosci, ti senti disconnesso dalle altre persone, dal loro ambiente o da se stessi. Ad esempio, un cambiamento nel tuo ambiente, come cambiare lavoro o scuola, può causare alienazione.

Cause legate al lavoro

L’alienazione dal lavoro si verifica quando una persona si sente estranea a ciò che produce sul posto di lavoro. Questa disconnessione può causare insoddisfazione e una sensazione di alienazione da:

  • il lavoro che fanno
  • i loro colleghi
  • l’ambiente
  • loro stessi

Cause negli adolescenti

L’alienazione è comune tra gli adolescenti. Può anche essere un effetto collaterale di:

  • attaccamento a un genitore o un caregiver nella prima infanzia
  • grandi cambiamenti nella loro zona di comfort
  • bullismo o vittimizzazione tra pari
  • crescendo

Man mano che i bambini crescono, possono iniziare a diffidare degli adulti o dei valori con cui sono stati cresciuti. Gli adolescenti possono spesso sentirsi isolati dai loro genitori, insegnanti e coetanei. Possono sentirsi ansiosi per le loro abilità sociali o per l’aspetto fisico. Gli adolescenti possono persino sentirsi isolati dalla propria identità. Questo può accadere mentre scoprono se stessi e pensano al loro futuro.

L’alienazione adolescenziale è considerata un sintomo solo se accompagna altri disturbi, come una fobia o un disturbo della personalità.

Cause parentali

L’alienazione genitoriale è un termine che descrive ampiamente i comportamenti negativi e alienanti mostrati da un genitore, come non essere presenti. La sindrome da alienazione genitoriale descrive un disturbo psichiatrico nei bambini, in particolare nel contesto del divorzio. A volte può essere una spiegazione per il rifiuto di un bambino di visitare un genitore.

Il rifiuto di un genitore ha molteplici fattori. Questi possono includere interazioni di entrambi i genitori e sentimenti di vulnerabilità da parte del bambino.

Questa non è la stessa alienazione che un bambino può provare nei confronti di un genitore violento, in particolare se il bambino recide i legami con quel genitore da adulto.

Come viene trattata l’alienazione?

Per trattare l’alienazione, la causa deve essere identificata. Le persone che soffrono di dolore psicologico a causa dell’alienazione possono trarre beneficio dal vedere un professionista della salute mentale. Acquisire una sensazione di potere può anche aiutare una persona a combattere l’alienazione.

Per gli adolescenti, il senso di uno scopo è una risorsa. Ma cercare questo scopo può indurre stress. I ricercatori suggeriscono che il sostegno dei genitori può aiutare gli adolescenti che sperimentano l’alienazione a causa di sentimenti di mancanza di scopo.

La ricerca mostra anche che una forte relazione genitore-figlio può aiutare un bambino a far fronte al bullismo. Questa è un’altra possibile causa di alienazione durante l’infanzia.

Quali sono le complicazioni dell’alienazione?

Sentirsi alienati può portare a molti problemi sociali diversi che includono:

  • abuso di droghe o alcol
  • assenteismo
  • Attività criminale
  • scarso rendimento scolastico o lavorativo

L’alienazione può anche aumentare i sintomi di disturbi mentali e fisici che possono includere:

  • dolore psicologico, inclusa rabbia e depressione
  • effetti sulla salute derivanti dall’abuso di droghe o alcol
  • problemi alimentari
  • tentato suicidio

Sebbene l’alienazione possa aumentare i sentimenti di impotenza e di estraneità, è importante parlare con qualcuno, soprattutto se di recente hai avuto pensieri suicidi.

Cosa dovresti fare se tu o qualcuno che conosci sperimenta l’alienazione?

Chiedi aiuto o consiglio a un professionista della salute mentale se sei preoccupato per l’alienazione. L’alienazione può essere un sintomo di una causa sottostante. A volte può essere un effetto collaterale di una nuova esperienza o ambiente e passerà con il tempo.

Può anche aiutare ad aprire altre vie di supporto. Parla con i tuoi amici e familiari. Puoi anche mostrare sostegno a qualcuno che conosci contattandolo e trascorrendo del tempo con lui. In caso di alienazione genitoriale, i tuoi prossimi passi potrebbero comportare sessioni di consulenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here