Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Alcol contro il perossido di idrogeno per uccidere i germi

Alcol contro il perossido di idrogeno per uccidere i germi

0
5

L’alcol denaturato e il perossido di idrogeno sono due comuni detergenti per la casa. È probabile che tu sia entrato in contatto con uno o entrambi questi composti chimici ad un certo punto.

Uno non è necessariamente più efficace dell’altro. Detto questo, la loro efficacia può variare a seconda di come li usi e dei tipi di germi che stai cercando di uccidere.

Diamo un’occhiata più da vicino alle differenze chiave tra alcol denaturato e perossido di idrogeno, nonché a come usarli in modo efficace.

Qual è la differenza tra alcol denaturato e perossido di idrogeno?

A proposito di alcol denaturato

Il principio attivo dell’alcol denaturato è l’isopropanolo, noto anche come alcol isopropilico. Una bottiglia di alcol denaturato contiene in genere tra il 60 e l’80% di isopropanolo disciolto in acqua.

L’alcol denaturato ha molti usi. È un potente germicida, il che significa che ha la capacità di uccidere un’ampia varietà di germi, inclusi batteri, virus e funghi. L’alcol denaturato viene utilizzato nelle strutture sanitarie per disinfettare mani e superfici, ma può essere utilizzato anche come detergente per la casa.

In concentrazioni di 70% o più or, l’isopropanolo ha la capacità di uccidere il nuovo coronavirus che causa il COVID-19.

A proposito di perossido di idrogeno

A differenza dell’isopropanolo, il perossido di idrogeno non è un tipo di alcol. Potresti riconoscere la sua formula chimica, H2O2, come simile a quella dell’acqua (H2O). La differenza è che il perossido di idrogeno ha due atomi di ossigeno invece di uno. Quell’atomo di ossigeno in più lo rende un forte ossidante.

Quando acquisti perossido di idrogeno da una farmacia, ottieni una soluzione che contiene il 3% di perossido di idrogeno disciolto in acqua. Questa formulazione è abbastanza forte da uccidere i microrganismi dannosi, inclusi batteri, virus, funghi e spore.

Come l’alcol denaturato, ha anche la capacità di distruggere SARS-CoV-2, il nuovo coronavirus. Inoltre, il perossido di idrogeno ha molti altri usi in casa.

Sebbene il perossido di idrogeno sia un ottimo disinfettante, non è abbastanza delicato da essere usato sulla pelle. Ecco perché non lo troverai nel disinfettante per le mani.

Quale è meglio per uccidere i germi?

Non c’è una risposta definitiva su quale sia meglio uccidere i germi. L’efficacia dell’alcol denaturato e del perossido di idrogeno varia in base a:

  • la superficie che stai pulendo
  • il tipo di germi che vuoi distruggere
  • quanto velocemente vuoi che funzioni

Disinfettare la pelle, le superfici e i tessuti

In generale, l’alcol denaturato è un’opzione migliore per la tua pelle. Questo non è necessariamente perché è più efficace, ma perché il perossido di idrogeno è troppo duro per essere usato sulla pelle.

Entrambi possono essere utilizzati efficacemente su superfici dure come maniglie delle porte, piani di lavoro, porcellana, acciaio inossidabile e vetro. Tuttavia, l’uso ripetuto di entrambe le sostanze può influire sulla finitura di queste superfici. È una buona idea verificare se è sicuro utilizzare il prodotto prima di applicarlo.

L’alcol denaturato può essere utilizzato anche per disinfettare alcuni tessuti, ma ti consigliamo di evitare di usarlo su tutto ciò che è sintetico o delicato. L’uso di perossido di idrogeno sui tessuti può causare ingiallimento.

I germi che uccidono

Sia l’alcol denaturato che il perossido di idrogeno avere la capacità per uccidere molti tipi di batteri, tra cui:

  • Acinetobacter baumannii: può causare infezioni nel sangue, nel tratto urinario e nei polmoni
  • E. coli: può portare a infezioni e malattie intestinali
  • Enterococcus faecalis: può portare a infezioni nel sangue, nel rivestimento del cuore, nel cervello e nel midollo spinale, nel tratto urinario, nelle gengive e nelle ferite aperte
  • Listeria monocytogenes: solitamente presente negli alimenti contaminati, un’infezione da listeria di solito provoca sintomi lievi, ma in alcune persone può portare a meningite batterica, endocardite e sepsi
  • Pseudomonas aeruginosa: può causare molti tipi di infezioni nelle persone con un sistema immunitario indebolito
  • Salmonella: una causa comune di intossicazione alimentare, questo batterio colpisce l’intestino tenue
  • Staphylococcus aureus: può causare intossicazione alimentare

Secondo a studio 2010, l’alcol denaturato non elimina C. difficile spore.

L’alcol denaturato e il perossido di idrogeno sono anche efficaci nel disabilitare molti virus con involucro, che hanno una membrana esterna grassa. Questi includono:

  • coronavirus, incluso SARS-CoV-2

  • virus dell’influenza, come H1N1

  • herpes simplex
  • Ebola
  • Zika

Secondo il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), l’isopropanolo è meno efficace nell’uccidere virus senza involucro come l’epatite A e il rotavirus. Il perossido di idrogeno è anche inefficace contro il virus dell’epatite A.

Si dice che il perossido di idrogeno sia più efficace quando viene lasciato riposare sulle superfici per almeno 10 minuti a temperatura ambiente. Se il tempo è essenziale, l’alcol denaturato può essere un’opzione migliore per disinfettare le superfici.

Come usare l’alcol denaturato per uccidere i germi?

  1. Assicurati di utilizzare un prodotto a base di alcol denaturato che contenga almeno 70 percento isopropanolo. Non diluire l’alcol denaturato con l’acqua.
  2. Per prima cosa, lava la superficie che desideri disinfettare con acqua e sapone.
  3. Quindi utilizzare una salvietta, un asciugamano o un flacone spray per applicare uniformemente l’alcol denaturato sulla superficie.
  4. Lascia riposare per almeno 30 secondi.

Come usare il perossido di idrogeno per uccidere i germi

  1. Soluzioni di almeno 3 percento il perossido di idrogeno rende efficienti disinfettanti per la casa. Non diluire.
  2. Come per l’alcol denaturato, pulire prima la superficie con acqua e sapone.
  3. Usa un flacone spray o uno straccio pulito per applicare il perossido di idrogeno sulla superficie.
  4. Lasciare riposare la soluzione sulla superficie per almeno 10 minuti. Non è necessario pulirlo.

E per tagli e graffi?

Sia l’alcol denaturato che il perossido di idrogeno erano una volta comunemente usati per pulire ferite minori come tagli e graffi.

Questo non è più raccomandato. Mentre l’alcol e il perossido di idrogeno uccidono i batteri nocivi, possono essere troppo aggressivi sul tessuto che circonda la ferita. L’applicazione di una di queste sostanze può persino rendere più difficile la guarigione della ferita.

Invece, sciacquare accuratamente una ferita superficiale con acqua corrente per rimuovere sporco e detriti. Quindi pulire delicatamente i bordi della ferita con sapone neutro per disinfettare l’area.

Misure di sicurezza

  • Non ingerire né alcol denaturato né acqua ossigenata. Sono pensati solo per uso esterno.
  • Evita di far entrare entrambe le sostanze negli occhi.
  • Assicurarsi che qualsiasi area interna sia ben ventilata quando si utilizza uno dei due prodotti.
  • Cerca di evitare di bagnare le mani e la pelle con acqua ossigenata, poiché può causare irritazione.
  • Conserva entrambi i prodotti in un luogo fresco e asciutto, fuori dalla portata di bambini e animali domestici.
  • L’alcol denaturato è infiammabile e deve essere tenuto lontano dalle fiamme.
  • Entrambi i prodotti possono scadere. Una volta scaduti, potrebbero non essere in grado di uccidere i germi con la stessa efficacia. Controllare sempre la data di scadenza sull’etichetta del prodotto prima dell’uso.

La linea di fondo

L’alcol denaturato e il perossido di idrogeno uccidono entrambi la maggior parte dei batteri, virus e funghi. In generale, l’alcol denaturato è più efficace nell’uccidere i germi sulle mani, poiché è più delicato sulla pelle rispetto al perossido di idrogeno.

Il perossido di idrogeno è più efficace quando è lasciato riposare sulle superfici per almeno 10 minuti a temperatura ambiente. L’alcol denaturato ha la capacità di uccidere gli agenti patogeni sulla pelle e sulle superfici in meno tempo.

Durante la sanificazione con entrambi i prodotti, seguire sempre attentamente le istruzioni sull’etichetta del prodotto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here