Adenoidi ingrandite

0
8

Cosa sono le adenoidi ingrossate?

Le adenoidi sono piccole macchie di tessuto situate nella parte posteriore della gola. Sono simili alle tonsille e si trovano proprio sopra di loro. Le tue tonsille possono essere viste se guardi la parte posteriore della gola, ma le adenoidi non sono direttamente visibili. Sia le adenoidi che le tonsille fanno parte del sistema immunitario, che aiuta a prevenire e combattere le infezioni nel tuo corpo.

Le adenoidi possono causare problemi se si ingrossano. Fortunatamente, non sono una parte essenziale del sistema immunitario e generalmente possono essere trattati rimuovendoli.

Quali sono le cause delle adenoidi ingrossate?

Le adenoidi sono presenti alla nascita. Crescono fino a quando un bambino ha un’età compresa tra 3 e 5 anni. Normalmente iniziano a rimpicciolirsi intorno ai 7 anni.

Si trovano nel passaggio che collega la parte posteriore della cavità nasale alla gola. Producono anticorpi per aiutare il tuo corpo a combattere le infezioni. Durante i primi anni, le adenoidi aiutano a proteggere i neonati dalle infezioni intrappolando batteri e virus che entrano nel corpo attraverso il naso.

Le adenoidi che vengono infettate di solito si ingrossano, ma tornano alle loro dimensioni normali quando l’infezione scompare. Tuttavia, in alcuni casi, le adenoidi rimangono ingrandite anche dopo che l’infezione è scomparsa.

Le adenoidi ingrandite possono anche essere causate da allergie. Alcuni bambini hanno adenoidi ingrossate dalla nascita.

Quali sono i sintomi delle adenoidi ingrossate?

Le adenoidi ingrandite possono causare una serie di sintomi, tra cui:

  • naso chiuso e chiuso

  • problemi alle orecchie
  • problemi a dormire
  • russare
  • gola infiammata
  • difficoltà a deglutire
  • gonfiore delle ghiandole del collo
  • problemi di respirazione attraverso il naso
  • “Colla orecchio” o otite media con versamento (accumulo di liquido nell’orecchio medio, che può causare problemi di udito)
  • labbra screpolate e secchezza delle fauci (a causa di problemi respiratori)
  • apnea notturna (pause nella respirazione durante il sonno)

Come vengono diagnosticate le adenoidi ingrossate?

Il medico chiederà prima i sintomi che sta vivendo tuo figlio. Quindi tuo figlio riceverà un esame fisico. Il medico utilizzerà uno specchio speciale e inserirà un piccolo telescopio flessibile (noto come endoscopio) attraverso il naso per visualizzare le adenoidi.

A seconda di ciò che trova il medico, il bambino potrebbe aver bisogno di un esame del sangue per verificare la presenza di infezioni. In alcuni casi, potrebbe essere necessario un esame radiografico della gola.

Nei casi più gravi, tuo figlio potrebbe dover sottoporsi a uno studio del sonno. Questo determinerà se soffrono di apnea notturna. Durante lo studio, tuo figlio dormirà durante la notte in una struttura mentre la respirazione e l’attività cerebrale vengono monitorate tramite elettrodi. Lo studio è indolore, ma per alcuni bambini può essere difficile dormire in un posto strano.

Qual è il trattamento per le adenoidi ingrossate?

Il trattamento dipende dalla gravità della condizione. Se le adenoidi ingrossate di tuo figlio non sono infette, il medico potrebbe non raccomandare un intervento chirurgico. Invece, il medico può scegliere di aspettare e vedere se le adenoidi si restringono da sole man mano che il bambino cresce.

In altri casi, il medico può raccomandare farmaci, come uno steroide nasale, per ridurre le adenoidi ingrossate. Tuttavia, è comune rimuovere le adenoidi ingrossate se continuano a causare problemi nonostante il trattamento con farmaci. La procedura è abbastanza semplice e non presenta molti rischi. Questo intervento è chiamato adenoidectomia.

Ulteriori informazioni: rimozione di adenoidi »

Se un bambino ha avuto frequenti infezioni alle tonsille, il medico potrebbe rimuovere anche le tonsille. Le tonsille e le adenoidi vengono spesso rimosse contemporaneamente. È importante rimuovere le adenoidi, soprattutto se tuo figlio soffre di infezioni ripetute che portano a infezioni del seno e dell’orecchio. Le adenoidi molto gonfie possono anche portare a infezioni o liquido dell’orecchio medio, che può causare temporaneamente la perdita dell’udito.

Ulteriori informazioni: tonsillectomia »

A tuo figlio verrà somministrato un blando sedativo prima dell’intervento chirurgico per calmarlo. Verranno quindi posti in anestesia generale. L’intervento dura non più di due ore.

Dopo che le adenoidi sono state rimosse, tuo figlio potrebbe sperimentare:

  • mal di gola
  • sanguinamento minore
  • mal d’orecchi
  • un naso chiuso

Il medico prescriverà un antibiotico per proteggersi da qualsiasi infezione. Il tuo bambino potrebbe anche ricevere un leggero analgesico per i primi giorni. I bambini sono invitati a bere bevande fredde e ghiacciate, come frappè e gelati, e ad evitare cibi caldi per i primi sette giorni.

I sintomi dovrebbero risolversi in poche settimane.

Qual è la prospettiva a lungo termine per le adenoidi ingrossate?

È comune che i bambini abbiano adenoidi ingrossate. Assicurati di far esaminare tuo figlio il prima possibile se noti che sta vivendo uno dei sintomi delle adenoidi ingrossate. Le adenoidi ingrandite sono una condizione molto curabile e alcuni casi possono essere trattati con un semplice antibiotico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here