Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi 9 prodotti per aiutarti a migliorare la tua produttività mentre lavori da...

9 prodotti per aiutarti a migliorare la tua produttività mentre lavori da casa

0
4

“Tempi senza precedenti” significano sfide senza precedenti. Lavorare da casa non fa eccezione.

Da marzo molti di noi hanno dovuto rinunciare alle scrivanie in ufficio e restare a casa.

Anche se l’idea di lavorare da casa sembra fantastica (a chi non piace l’idea di lavorare in pigiama tutto il giorno?), in realtà è davvero molto dura, specialmente durante una pandemia quando lavorare da casa non era qualcosa che la maggior parte di noi ha scelto di fare volentieri.

“Inizialmente, è stato bello essere a casa e avere più tempo”, afferma Cristina Castagnini, una psicologa con licenza californiana. “Ci ha dato la falsa sensazione di avere il controllo su come trascorrevamo il nostro tempo e le nostre giornate. Nel tempo, ora ci stiamo rendendo conto che siamo assolutamente we non in controllo.”

“[We] potrebbe essere ancora a casa, ma ora non è una scelta. Ci viene detto. Non abbiamo alcun controllo su di esso”, continua. “Più ci sentiamo fuori controllo nella nostra vita, più è probabile che sperimentiamo la depressione, [and] uno dei sintomi della depressione è la mancanza di concentrazione”.

Ci sono anche distrazioni a bizzeffe a casa.

Alcuni di noi sono bloccati con coniugi che masticano troppo rumorosamente mentre lavorano, o bambini che hanno bisogno di fare apprendimento a distanza, o bambini piccoli che non possono più andare all’asilo perché il loro asilo nido ha chiuso.

Alcuni di noi sono in quarantena da soli e tutto questo isolamento è stressante. (Le chiamate di lavoro Zoom non ci fanno davvero sentire meno soli).

Inoltre, la TV è proprio qui, facendoci cenno – e abbuffarsi di TV non sembra semplicemente più facile del lavoro?

Oh, e oltre a tutto questo, stiamo tutti cercando di far fronte allo stress e all’ansia della pandemia.

“Quando non abbiamo stabilità e non possiamo anticipare ciò che verrà dopo, ci sentiamo ansiosi”, afferma Castagnini. “Quando ci sentiamo ansiosi, le nostre menti sono consumate da pensieri su come prepararci al meglio per ciò che ‘potrebbe’ accadere. Ci preoccupiamo. Nessuno sa quando, come o se tutto questo finirà. Quindi, l’ansia sta prendendo il sopravvento sui pensieri di molte persone e li sta consumando”.

Inutile dire che può essere difficile essere produttivi con tutto questo in corso.

Naturalmente, non esiste una pillola magica per renderti produttivo, ma uno spazio di lavoro comodo e pratico può aiutare.

(Mi ha aiutato!)

Assicurati solo che il tuo spazio di lavoro non sia vicino alla TV, dice Castagnini, o ad altre distrazioni evitabili.

Se puoi, trasforma il tuo spazio di lavoro in una stanza separata. Se hai una porta in quella stanza, dice, è ancora meglio.

Evita di allestire il tuo spazio di lavoro nella tua camera da letto in modo da poter distinguere psicologicamente e fisicamente tra dove lavori e dove riposi o dormi.

E mentre stai configurando quell’area di lavoro, ci sono alcune cose che potresti voler considerare di ottenere.

1. Una sedia ergonomica

Ammettiamolo, lavorare dal divano diventa vecchio e distrae molto rapidamente. Non va bene nemmeno per la tua postura.

Se c’è una cosa che vale la pena acquistare, se te lo puoi permettere, è una buona e comoda sedia da scrivania. Se non ti dispiace la spesa, la sedia da ufficio Gesture di Steelcase offre supporto, regolabilità e comfort eccellenti.

Se quello è fuori dalla tua fascia di prezzo, puoi sicuramente trovarne di più convenienti che sono comodi e di supporto, come questo Homall. È stato originariamente progettato per i giocatori e viene fornito con un poggiatesta super comodo.

2. Piante

Queste possono essere piccole piante da scrivania – come piante grasse – o grandi piante da pavimento vicino alla tua scrivania.

“È stato dimostrato che le piante aumentano il nostro senso di benessere e migliorano la produttività e la creatività sul lavoro”, afferma Kate Sullivan, psicologa consulente e ricercatrice di dottorato specializzata in burnout e soddisfazione del lavoro.

In effetti, uno studio del 2014 ha rilevato che un ufficio ordinato con piante potrebbe aumentare la produttività del 15%.

Puoi avere una varietà di piante da interno spedite direttamente a casa tua – fioriere incluse – se ordini da The Sill. Hanno anche piante per principianti o per animali domestici se non sei sicuro di cosa comprare.

Se sei più una persona succulenta, puoi anche iscriverti a Succulent Studios e ricevere due piante grasse inviate a casa tua ogni mese per soli $ 10 più spese di spedizione.

3. Una pratica lampada da scrivania

Anche se la tua scrivania o spazio di lavoro è proprio accanto a una grande finestra, vorrai una buona lampada da scrivania. Punta a qualcosa di angolato in modo da poter regolare il punto in cui risplendi la luce.

È anche utile ottenere qualcosa di pratico, come una lampada con un punto di ricarica USB.

Se puoi permetterti di concederti il ​​lusso, West Elm ha alcune lampade molto eleganti dotate di questa funzione, ma Amazon ha alcune opzioni più convenienti, come questa di O’Bright.

4. Una bottiglia d’acqua

È importante mantenersi idratati mentre si lavora, ma può essere facile dimenticarsene, soprattutto quando si fissa un computer tutto il giorno. Ma se sei come me, odi pulire le bottiglie d’acqua.

La buona notizia è che se prendi una bottiglia LARQ, è autopulente, in grado di sradicare il 99,99 percento di tutti i batteri e virus.

5. O una tazza a temperatura controllata

La caffeina può aumentare la concentrazione mentale e la prontezza. Ma è anche facile dimenticare la tua tazza quando entri nella zona, lasciando che la tua bevanda si raffreddi.

Ecco perché una tazza a temperatura controllata come Ember Smart Mug potrebbe essere un investimento degno per te. Manterrà la tua bevanda calda e potrebbe ridurre i distratti viaggi in cucina per le ricariche o il riscaldamento.

6. Un pianificatore o un blocco note

Ricordi quanto è importante fissare obiettivi realistici e fare un piano per la giornata? Un buon blocco note, come questo Blocco note con panoramica giornaliera di Antropologia, può aiutarti a pianificare la tua giornata e creare un elenco realistico di cose da fare.

Se vuoi divertirti un po’, puoi anche optare per un blocco note più colorato per pianificare la tua giornata, come questo di Knock Knock.

7. Un calendario

È vero che un calendario digitale è il modo più pratico per tenere traccia di riunioni e chiamate, ma avere un calendario fisico da guardare può aiutare il cervello a tenere traccia del passare del tempo. Cambiare il mese sul calendario fornisce anche una piccola ricompensa.

Mi piace particolarmente il calendario desktop di Artifact Uprising per due motivi: in primo luogo, puoi personalizzare il calendario con foto di famiglia. Ciò significa che serve a due scopi, calendario e cornice per foto. E in secondo luogo, quando ordini il loro calendario, inizierà il mese in cui lo ordini, non c’è bisogno di aspettare fino a gennaio per ottenerlo.

Se vuoi qualcosa di un po’ più stravagante, Papersource vende sempre una varietà di calendari divertenti, come questo Cattitude.

8. Un orologio da tavolo

La maggior parte degli uffici ha un orologio per un motivo: è un modo semplice per tenere traccia del tuo tempo durante il giorno.

Scegli qualcosa di semplice e facile da leggere, come questo orologio da tavolo Tait o questo orologio in legno Driini.

L’obiettivo è usare l’orologio come promemoria per quando è ora di lavorare e quando è ora di mettere via quel lavoro per la giornata. Questo ti aiuterà a stabilire dei limiti e a trovare un equilibrio tra lavoro e vita privata, anche a casa.

9. Un poggiapiedi (o un massaggiatore!)

Quindi un vantaggio di lavorare a casa è che non devi lavorare con le scarpe, e questo significa che puoi anche riposare i piedi.

Puoi prenderne uno in memory foam come questo o uno regolabile progettato per migliorare la postura mentre ti siedi sulla sedia della scrivania.

Se vuoi davvero coccolarti, potresti persino investire in un massaggiatore per i piedi, come questo Nekteck o, se il prezzo non è un problema, questo massaggiatore Simple Being che funge anche da pouf quando non lo usi.


Simone M. Scully è una scrittrice che ama scrivere di tutto ciò che riguarda la salute e la scienza. Trova Simone su di lei sito web, Facebook, e Twitter.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here