Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi 7 Suggerimenti per la gestione dell’eczema sul viso

7 Suggerimenti per la gestione dell’eczema sul viso

0
12

L’eczema (dermatite atopica) è una condizione della pelle comune che può causare macchie di pelle secca, pruriginosa e scolorita in qualsiasi parte del corpo, compreso il viso.

Sebbene l’eczema sul viso tenda a verificarsi più spesso nei neonati e nei bambini piccoli, può succedere a chiunque ne sia affetto.

Quando l’eczema colpisce il viso, specialmente nei bambini, potresti anche notare croste o vesciche, una complicazione nota come eczema piangente. Lo sfregamento ripetuto o il prurito del viso possono ispessire la pelle e peggiorare il ciclo prurito-grattamento, che porta a sintomi più gravi.

Sebbene molti casi di eczema scompaiano dopo l’infanzia, le riacutizzazioni dell’eczema possono verificarsi a qualsiasi età. Negli adulti, le riacutizzazioni dell’eczema sono spesso correlate a pelle eccessivamente secca o fattori scatenanti specifici dell’esposizione, come ad esempio:

  • saponi o detersivi irritanti
  • allergeni nell’ambiente, come acari della polvere o pollini
  • allergie alimentari
  • alcuni tessuti, come lana e materiali sintetici
  • cambiamenti ormonali
  • infezioni della pelle
  • fragranze
  • sostanze chimiche

Esistono modi per gestire l’eczema facciale e ridurre la probabilità di un altro bagliore. Ecco come.

Usa una crema idratante

Quando hai l’eczema, la tua barriera cutanea non funziona come dovrebbe. Ciò porta a una perdita di umidità, pelle secca cronica e un aumento del rischio di infezioni e reazioni da sostanze chimiche dannose.

Mantenere la pelle idratata aiuta la sua capacità di proteggerti da allergeni, sostanze chimiche e microbi che possono causare irritazioni e infezioni.

Puoi idratare la pelle applicando una crema o un unguento senza profumo con conservanti minimi sulle aree del viso con cerotti eczemi. Evita le lozioni, poiché sono a base d’acqua e tendono ad evaporare rapidamente.

Il medico può anche raccomandare di trattare la pelle infiammata con una prescrizione di farmaci steroidei, inibitori topici della calcineurina o inibitori topici della fosfodiesterasi.

Applicare una crema idratante subito dopo il bagno o la doccia può aiutare a trattenere l’umidità. Aiuta anche a evitare di passare troppo tempo nella vasca da bagno o nella doccia e a mantenere la temperatura dell’acqua tiepida (non calda).

Secondo a Revisione della ricerca 2017le persone con eczema che usano regolarmente una crema idratante possono anche sperimentare altri benefici per la salute, tra cui:

  • meno riacutizzazioni dell’eczema
  • più tempo tra i razzi
  • ridotta necessità di corticosteroidi per controllare l’eczema

Potrebbe essere necessario provare diverse creme idratanti per trovarne una che funzioni meglio per te. Poiché i nuovi prodotti a volte possono causare reazioni allergiche, la National Eczema Association consiglia di testare una quantità di crema idratante delle dimensioni di un pisello sul polso o sulla parte interna del gomito per un giorno o due prima di usarla su tutto il viso. Se noti arrossamenti, eruzioni cutanee o altri sfoghi, interrompi l’uso del prodotto.

Salta saponi e detersivi convenzionali

Molti saponi e detersivi convenzionali contengono ingredienti che possono causare secchezza. Anche le formule senza profumo possono causare irritazioni alla pelle e causare riacutizzazioni dell’eczema.

Per aiutare a ridurre l’eczema sul viso, la National Eczema Society consiglia di utilizzare un sostituto del sapone emolliente medico invece di un detergente o sapone cosmetico. Questo può aiutare a mantenere il viso pulito e rimuovere la desquamazione della pelle.

Puoi anche provare a lavare lenzuola, federe, asciugamani e qualsiasi altro tessuto che tocca il tuo viso con un detersivo per bucato delicato sulla pelle che non contenga coloranti o profumi, secondo l’American Academy of Dermatology (AAD). Questo può aiutare a ridurre la probabilità di eczema sul viso.

Evita i fattori scatenanti dell’eczema

Evitare i fattori scatenanti dell’eczema sembra un modo ovvio per prevenire i razzi, ma è più facile a dirsi che a farsi. I trigger possono variare da individuo a individuo e può essere difficile capire esattamente cosa sta causando i tuoi razzi.

Inoltre, una volta identificati i fattori scatenanti dell’eczema, potresti incontrare altri ostacoli per evitarli.

Ad esempio, mentre molte persone con eczema sono consapevoli che dovrebbero evitare i prodotti con fragranza, l’AAD afferma anche che dovrebbero essere evitati anche i prodotti etichettati come “non profumati”. Questi prodotti potrebbero non essere privi di fragranze e sono invece formulati per mascherare il profumo in modo da non sentirne l’odore. Tuttavia, la fragranza nella formula può comunque causare una riacutizzazione dell’eczema.

Per ridurre al minimo l’esposizione a potenziali fattori scatenanti, testa tutti i nuovi prodotti per la pelle su una piccola macchia di pelle almeno 24 ore prima di usarli sul viso.

Cuscini e biancheria da letto possono anche essere un fattore scatenante nascosto di eczema sul viso. Scegli lenzuola e federe di cotone, che hanno meno probabilità di causare irritazioni rispetto ai materiali sintetici. Come indicato sopra, prova a lavare la biancheria da letto con detersivi privi di profumo e coloranti ed evita le lenzuola dell’asciugatrice.

Se non hai ancora capito i fattori scatenanti dell’eczema, contatta un dermatologo o un allergologo che può aiutarti a restringere i potenziali colpevoli.

Stai al sicuro con l’esposizione al sole

Il sole può fornire sollievo dall’eczema sul viso e in altre parti del corpo in alcune persone. In effetti, i dermatologi a volte trattano le forme più gravi di eczema con la fototerapia, un trattamento approvato dalla FDA che espone la pelle alla luce ultravioletta.

Se il sole sembra aiutare la tua pelle, considera di approfittare di una giornata di sole godendoti le attività all’aperto con moderazione. Fai attenzione a evitare scottature o surriscaldamento, però.

Detto questo, il sole può anche scatenare sintomi di eczema in alcune persone. Se questo è il tuo caso, cerca di evitare di passare troppo tempo all’aperto durante le parti più soleggiate della giornata. Potresti anche considerare di indossare un cappello per ombreggiare il viso.

Tieni presente che tutti, indipendentemente dal fatto che abbiano l’eczema, possono essere a rischio di danni alla pelle a causa di un’eccessiva esposizione al sole, quindi applica sempre la protezione solare.

Quando scegli una crema solare, opta per una crema solare minerale che contenga zinco o ossido di titanio. Questi ingredienti tendono ad essere meno irritanti per la pelle con eczema.

Secondo ricerca dal 2021la protezione solare può anche aiutare a promuovere la salute della pelle nelle persone con eczema quando contiene determinati ingredienti, come:

  • dexpantenolo
  • alfa-tocoferolo (vitamina E)
  • ectoina
  • bisabololo

Le creme idratanti che contengono crema solare possono aiutare a fornire protezione alla pelle e trattenere l’umidità nella pelle.

Assicurati di testare tutti i nuovi prodotti prima di applicarli sul viso.

Proteggi la tua pelle mentre nuoti

Mentre il nuoto può fornire sollievo ad alcune persone con eczema, il cloro nelle piscine e l’acqua salata dell’oceano possono essere irritanti per gli altri.

Se hai intenzione di nuotare, praticare l’igiene della pelle può aiutarti a evitare riacutizzazioni dell’eczema sul viso e altrove. Circa un’ora prima di nuotare, applica sul viso una crema idratante adatta all’eczema. Fai una breve doccia tiepida subito dopo essere uscito dall’acqua e riapplica la crema idratante.

Usa un asciugamano di cotone per tamponare delicatamente il viso per evitare irritazioni e riacutizzazioni dell’eczema.

Proteggi la tua pelle dal freddo

Le basse temperature possono seccare la pelle e causare irritazione, portando o peggiorando le riacutizzazioni dell’eczema.

Assicurati di coprire la pelle del viso con una sciarpa o un altro indumento quando esci in inverno, soprattutto quando c’è vento. Potresti anche trovare utile applicare la crema idratante più frequentemente di quanto non fai durante i mesi più caldi.

L’uso di un umidificatore al chiuso durante l’inverno può anche aiutare a prevenire la secchezza e le screpolature del viso.

Segui il tuo piano di trattamento dell’eczema

Che tu abbia un eczema cronico sul viso o una riacutizzazione occasionale, è importante collaborare con un dermatologo per trovare un piano di trattamento. Un allergologo può anche aiutarti a capire cosasta provocando il tuo eczema.

Non esiste una cura per l’eczema, ma sono disponibili una varietà di opzioni di trattamento in base alla causa dell’eczema e alla gravità dei sintomi.

Alcuni farmaci sono disponibili come creme, unguenti o emulsioni topici che possono essere applicati direttamente sulla pelle colpita. Questi tipi di farmaci sono disponibili sia da banco che su prescrizione.

Se le terapie topiche non aiutano il tuo eczema, il tuo dermatologo può suggerire un farmaco più forte che può essere assunto per via orale o iniettato.

Sono disponibili una varietà di opzioni per il trattamento dell’eczema. Se riscontri effetti collaterali indesiderati con il tuo attuale farmaco, parla con il tuo dermatologo di altre opzioni che potrebbero adattarsi meglio.

L’eczema sul viso può essere fastidioso, ma ci sono molti modi per proteggere la pelle e aiutare a controllare i razzi. Ciò comprende:

  • usando una crema idratante adatta all’eczema
  • evitando trigger noti
  • proteggendo la pelle dal freddo, dal vento e dall’acqua della piscina
  • seguendo il tuo piano di trattamento

Se stai ancora affrontando l’eczema sul viso dopo aver provato alcuni di questi suggerimenti, contatta un dermatologo per esplorare altri modi per affrontare i razzi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here