Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi 6 esercizi sicuri per le persone con malattie delle valvole cardiache

6 esercizi sicuri per le persone con malattie delle valvole cardiache

0
17

Se hai ricevuto una diagnosi di malattia delle valvole cardiache e sei interessato a rimanere fisicamente attivo, ci sono una serie di esercizi sicuri a beneficio sia della tua mente che del tuo corpo.

L’esercizio fisico è importante per la salute generale del cuore. In effetti, rimanere fisicamente attivi può effettivamente migliorare il recupero se è necessario un intervento chirurgico per la malattia della valvola cardiaca. Riduce anche il rischio di malattie cardiache, ictus, ipertensione, diabete e altro, aiutandoti a dormire meglio.

I tipi e l’intensità delle attività che le persone con malattia della valvola cardiaca possono svolgere in sicurezza dipendono da una serie di fattori, tra cui il tipo di malattia della valvola cardiaca e la sua gravità.

Se hai una malattia delle valvole cardiache, è importante parlare con il tuo medico di quali tipi di esercizi sono adatti a te e se c’è qualcosa di cui dovresti essere a conoscenza prima di iniziare un programma di esercizi. Il medico può anche prescriverti un programma di esercizi.

È anche essenziale ascoltare il tuo corpo. I segni che potrebbero essere necessari per riposarti o modificare la tua routine di allenamento possono includere mancanza di respiro, stordimento, dolore al petto e gonfiore insolito ai piedi o alle caviglie. Il riposo è importante quanto l’esercizio per gestire la tua condizione.

Considera di provare questi sei esercizi sicuri se hai ricevuto una diagnosi di malattia della valvola cardiaca.

Yoga

L’esercizio aerobico, come lo yoga, ha numerosi benefici per la salute, in particolare per il tuo cuore.

Combinando un esercizio fisico leggero con una respirazione profonda, lo yoga può aiutare a ridurre la frequenza cardiaca, ridurre lo stress e abbassare la pressione sanguigna. Questo rende lo yoga una scelta sicura e salutare per la maggior parte delle persone che vivono con malattie delle valvole cardiache.

Gli anziani e coloro che sono nuovi allo yoga dovrebbero considerare di iniziare con esercizi delicati, riparatori o basati sulla sedia. Quindi, se lo desideri, puoi farti strada fino a pose più impegnative.

Le persone con malattie delle valvole cardiache potrebbero dover modificare alcune pose ed evitare quelle che posizionano la testa sotto il cuore, come le verticali e altre inversioni. Mettere la testa sotto il cuore può far salire la pressione sanguigna a livelli pericolosi.

A passeggio

Camminare è un’altra attività aerobica che fa bene al cuore. È anche un ottimo punto di partenza se stai iniziando una routine di allenamento e vuoi migliorare la tua salute cardiovascolare.

Camminare a passo svelto aumenta la frequenza cardiaca ma non dovrebbe lasciarti senza fiato. Il Associazione americana del cuore (AHA) suggerisce di aumentare la tua attività finché non respiri più velocemente e più forte, ma puoi comunque portare avanti una conversazione. Qualsiasi cosa oltre a questo e potresti esagerare.

Tuttavia, camminare non deve essere sempre veloce. Anche fare piccole passeggiate durante il giorno, come andare alla cassetta della posta, portare a spasso il cane o fare le scale invece dell’ascensore, può aiutare a mantenere il cuore sano.

Nuoto

Il nuoto è un’ottima opzione di esercizio per le persone con malattie delle valvole cardiache.

Il nuoto può migliorare la resistenza e la salute del cuore. Come per altre attività aerobiche, si consiglia di nuotare (o una combinazione di nuoto e altri esercizi aerobici) da 3 a 5 volte a settimana. L’allenamento dovrebbe essere da leggero a un po’ difficile.

Un modo semplice per aumentare la resistenza è iniziare nuotando solo per pochi minuti e aumentare gradualmente la quantità fino a quando non sarai in grado di nuotare a un ritmo che funzioni per te per 30-60 minuti.

Persone con un certo grado di malattia delle valvole cardiache dovrebbe evitare esercizio aerobico ad alta intensità, quindi in questi casi è importante evitare allenamenti di nuoto ad alta intensità o allenamenti a intervalli di nuoto.

Ciclismo

Qualsiasi attività ritmica e continua, come il ciclismo, può essere benefica per la malattia della valvola cardiaca.

Ricerca suggerisce che il ciclismo può ridurre i fattori di rischio cardiovascolare, migliorare i livelli di colesterolo e abbassare la pressione alta.

Il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) consiglia di controllare la frequenza cardiaca durante o subito dopo l’attività. Una frequenza cardiaca target dovrebbe essere compresa tra il 70 e l’80 percento della frequenza cardiaca massima prevista (220 meno la tua età).

Allenamento di forza

L’allenamento della forza con uno sforzo leggero o medio può fare bene al tuo cuore.

Tuttavia, secondo il AHA, le persone con malattie delle valvole cardiache dovrebbero evitare il sollevamento di carichi pesanti e altri esercizi che possono causare sforzi o grugniti, come gli addominali. Questo tipo di attività può aumentare rapidamente la pressione sanguigna, mettendo a dura prova il tuo cuore.

I pesi delle mani, le fasce di resistenza, le macchine per i pesi e gli esercizi che utilizzano il tuo peso corporeo (come il sit-to-stand) possono tutti contare per l’allenamento della forza. Oltre ad aiutare i tuoi muscoli a lavorare in modo più efficiente, l’allenamento della forza può aumentare la tua forza per le attività quotidiane.

Il CDC raccomanda di fare allenamento per la forza 2 o 3 giorni a settimana con giorni di riposo intermedi.

Allungamento

Oltre all’attività aerobica e all’allenamento della forza, ricerca ha dimostrato che il semplice allungamento può essere utile per migliorare la salute del cuore e abbassare la pressione sanguigna.

Lo stretching può migliorare la flessibilità e il movimento. Può anche ridurre lo stress, che, secondo il AHAè un modo importante per ridurre il rischio di malattie cardiache.

Si consiglia di allungare ogni gruppo muscolare chiave (come gambe, braccia, schiena e core) per circa 30 secondi.

Puoi allungare da 2 a 7 giorni a settimana: è un esercizio sicuro da fare ogni giorno.

Come con lo yoga, è importante prestare attenzione a qualsiasi allungamento o posa che metta la testa sotto il cuore.

L’esercizio fisico è uno strumento essenziale nella gestione delle malattie delle valvole cardiache.

Se hai ricevuto una diagnosi di malattia delle valvole cardiache, puoi iniziare o continuare molte attività fisiche popolari, come camminare e nuotare.

Tuttavia, prima di iniziare un programma di esercizi, consulta il tuo medico per scoprire se è giusto per te e come puoi allenarti in sicurezza per soddisfare le tue esigenze.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here