Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi 6 consigli per ridurre il colesterolo senza farmaci

6 consigli per ridurre il colesterolo senza farmaci

0
4

Se hai appena scoperto di avere il colesterolo alto, potresti chiederti quali sono le tue opzioni per abbassarlo.

Il colesterolo può essere abbassato utilizzando farmaci da prescrizione, che spesso è il trattamento consigliato di prima linea. Il colesterolo estremamente alto deve essere affrontato con un piano di trattamento su prescrizione il prima possibile.

Tuttavia, se il tuo colesterolo è considerato leggermente o moderatamente alto, potresti essere in grado di abbassarlo senza farmaci. Questo articolo spiegherà le strategie che puoi provare a casa per abbassare il numero di colesterolo.

Suggerimenti per ridurre il colesterolo

È normale voler controllare il colesterolo con scelte di stile di vita, dieta e integratori come prima linea di trattamento piuttosto che iniziare i farmaci.

I passaggi che puoi adottare per abbassare il colesterolo senza farmaci includono i seguenti sei suggerimenti:

1. Evita i grassi trans e saturi

Mangiare cibi che contengono grassi saturi o trans può aumentare il livello di colesterolo. L’American Heart Association raccomanda di ridurre l’assunzione di grassi saturi a meno del 6% delle calorie giornaliere.

2. Mangia molte fibre solubili

Aumentare l’assunzione giornaliera di fibre solubili può diminuire colesterolo delle lipoproteine ​​a bassa densità (LDL).

L’assunzione di integratori di psillio e il consumo di farina d’avena a colazione sono modi semplici per aumentare la quantità di fibre solubili che consumi ogni giorno. Puoi anche fare il pieno di frutta e verdura per aumentare ulteriormente l’apporto di fibre.

3. Esercizio

Se sei considerato in sovrappeso dal punto di vista medico, le tue possibilità di avere un colesterolo alto aumentano. Ma è anche importante ricordare che l’idea che le persone magre non possano avere il colesterolo alto è un’idea sbagliata.

L’esercizio cardiovascolare può aiutare a mantenere il peso in un intervallo sano e può anche aumentare la salute del cuore. Camminare, fare jogging, andare in bicicletta e nuotare sono tutti esercizi che possono aiutare a ridurre il colesterolo, soprattutto se li fai tre volte a settimana o più.

4. Riduci il consumo di alcol

Quando bevi alcol, il tuo fegato lo scompone in trigliceridi e colesterolo nel tuo corpo. Il consumo di alcol può anche aumentare la pressione sanguigna e rendere più difficile mantenere il peso in un intervallo sano.

Ridurre il consumo di birra, vino e liquori può essere un semplice primo passo per abbassare il colesterolo.

5. Prova gli integratori di olio di pesce

Gli integratori di olio di pesce contengono acidi grassi a catena omega 3. Questi acidi possono aiutare a ridurre i trigliceridi, sebbene la ricerca sia mista. L’assunzione di olio di pesce potrebbe non abbassare direttamente l’LDL, ma può avere altri benefici, come ridurre l’infiammazione nel corpo.

6. Prendi un integratore di aglio

C’è alcune prove suggerire che l’assunzione di integratori di aglio può ridurre moderatamente il colesterolo LDL.

Già 2000, la ricerca ha suggerito che l’aglio può aiutare a ridurre l’assorbimento del colesterolo da parte del corpo e abbassare i trigliceridi nel sangue. Ma sono necessarie ulteriori ricerche per capire definitivamente come l’aglio è collegato a livelli di colesterolo più bassi.

Puoi trovare integratori di aglio in qualsiasi negozio di alimenti naturali o semplicemente iniziare a utilizzare più aglio crudo nella tua cucina a casa.

Perché provare a ridurre il colesterolo senza farmaci?

Potresti non voler assumere farmaci per abbassare il colesterolo per diversi motivi.

Le statine sono un tipo di farmaco utilizzato per controllare il colesterolo alto. Gli effetti collaterali delle statine possono essere visti da alcuni come peggiori dei rischi di avere il colesterolo alto. Questi effetti collaterali possono includere:

  • dolore muscolare
  • fatica
  • vertigini
  • digestione lenta
  • basso numero di piastrine nel sangue

L’uso di statine può anche portare a sviluppare altre condizioni, come il diabete di tipo 2. Se sei già a maggior rischio di sviluppare questo tipo di condizioni, potresti parlare con un operatore sanitario per evitare le statine, se possibile.

Quando cercare assistenza medica per il colesterolo alto

Non ci sono sintomi specifici che indichino che potresti avere il colesterolo alto. Molte persone con colesterolo alto non sanno di averlo.

Secondo il Centri per il controllo delle malattie e Prevenzione (CDC), dovresti controllare i tuoi livelli di colesterolo:

  • ogni 5 anni dopo aver compiuto 20 anni
  • più spesso se hai una storia familiare di colesterolo alto o condizioni cardiovascolari

Cos’è il colesterolo “alto”?

Il colesterolo è prodotto dal tuo fegato. È una sostanza cerosa che il tuo corpo usa per costruire le cellule, tra gli altri processi.

Mangiare cibi grassi e oli può indurre il fegato a produrre colesterolo extra. Può anche provenire dalla carne e dai latticini nella tua dieta.

Quando si esegue uno screening del colesterolo, nei risultati verranno riportati i livelli di due tipi di colesterolo: colesterolo LDL e colesterolo HDL.

Il colesterolo LDL è ciò che è noto come colesterolo “cattivo”. Un alto livello di LDL può anche essere collegato ad alti trigliceridi, un tipo di grasso nel sangue che proviene dalla tua dieta.

Se hai troppo colesterolo LDL, può accumularsi in una sostanza dura e cerosa nelle arterie, chiamata placca. Quando ciò accade, le tue arterie diventano strette e meno flessibili.

Il colesterolo alto è uno dei maggiori fattori di rischio per condizioni cardiovascolari come malattie cardiache e ictus. Ma mentre il colesterolo HDL è considerato colesterolo “buono”, anche non averne abbastanza può essere un problema.

Qual è la prospettiva per le persone con colesterolo alto?

Se hai il colesterolo alto, è probabile che i cambiamenti nello stile di vita possano fare una grande differenza nel ridurlo. Dieta ed esercizio fisico possono abbassare il colesterolo di circa dal 20 al 30 percento.

Se i rimedi casalinghi, la dieta e l’esercizio fisico non sono sufficienti per portare il colesterolo LDL a un livello sicuro, i farmaci sono il passo successivo per mantenere il cuore sano. I farmaci possono abbassare ulteriormente il colesterolo, se necessario.

Qualsiasi piano di trattamento per la gestione del colesterolo dovrebbe essere realizzato in collaborazione con un professionista sanitario. Un medico che conosce la tua storia familiare e la tua storia sanitaria personale saprà consigliarti i migliori trattamenti per la tua situazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here