Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi 5 vantaggi del filo interdentale

5 vantaggi del filo interdentale

0
4

Una donna sta davanti allo specchio del bagno mentre tira un pezzo di filo interdentale da un distributore di filo interdentale.
Kondoros Eva Katalin / Getty Images

Il filo interdentale regolare svolge un ruolo cruciale nella tua igiene dentale. Quando salti il ​​filo interdentale, la placca può accumularsi tra i denti e lungo il margine gengivale. Nel tempo, questo può aumentare il rischio di carie e malattie gengivali.

Secondo l’American Dental Association (ADA), i detergenti interdentali come il filo interdentale svolgono un ruolo fondamentale nella rimozione di placca e detriti dalle aree che uno spazzolino da denti non può raggiungere.

Continua a leggere per saperne di più sui principali vantaggi del filo interdentale e su quanto spesso e quando dovresti usare il filo interdentale. Se stai cercando alternative al filo interdentale per la pulizia interdentale, abbiamo anche quello coperto.

Quali sono i vantaggi del filo interdentale?

Scavare un pezzo di popcorn persistente o rimuovere alcuni spinaci avanzati tra i denti è davvero bello.

Ma, oltre ad aiutare i denti e le gengive ad avere un aspetto e sentirsi bene, il filo interdentale ha anche molti altri vantaggi. Diamo un’occhiata a questi vantaggi in modo più dettagliato.

1. Elimina la placca

La placca è una pellicola adesiva incolore che si raccoglie intorno e tra i denti e lungo il margine gengivale. Sebbene sia difficile da vedere, la placca non è qualcosa che vuoi che rimanga in bocca per molto tempo.

La placca si forma sopra e intorno ai denti quando i batteri in bocca si mescolano a cibi e bevande ricchi di amido o zuccherini. Questi batteri rilasciano acidi che scompongono i carboidrati. Se non ti lavi i denti, i batteri, gli acidi ei carboidrati possono mescolarsi per formare una pellicola di placca sopra e intorno ai denti e al margine gengivale.

I batteri nella placca possono rilasciare acidi che attaccano lo smalto dei denti. Se questi acidi non vengono rimossi con lo spazzolino e il filo interdentale, possono, nel tempo, portare a carie.

Inoltre, un accumulo di placca può indurirsi e trasformarsi in tartaro, che si accumula lungo il margine gengivale. Quando ciò accade, aumenta il rischio di sviluppare malattie gengivali, secondo l’ADA.

Il filo interdentale regolare può aiutare a rimuovere le particelle di cibo intorno ai denti, così come la placca che si è accumulata tra i denti.

2. Riduce il rischio di carie

La carie può provocare una cavità, che causa una minuscola apertura o un foro nella superficie dura dei denti nota come smalto.

Sebbene questo processo richieda tempo, maggiore è la placca sullo smalto dei denti, maggiore è il rischio di sviluppare una carie.

Il filo interdentale tra i denti almeno una volta al giorno può aiutare a sbarazzarsi di particelle di cibo nascoste e accumulo di placca e ridurre il rischio di carie.

3. Aiuta a prevenire le malattie gengivali

La gengivite è la fase iniziale della malattia gengivale. Uno dei primi segni di gengivite è l’infiammazione intorno alle gengive. Le gengive possono anche sanguinare quando ti lavi i denti o usi il filo interdentale.

Se la gengivite non viene trattata, può portare a un’infezione più grave nota come parodontite. Ciò può far retrocedere o allontanare le gengive dai denti. I tuoi denti potrebbero perdere il supporto osseo e allentarsi. Se non trattata, la parodontite può causare una risposta infiammatoria in tutto il corpo.

Lavarsi i denti due volte al giorno e passare il filo interdentale una volta al giorno può aiutare a ridurre il rischio di malattie gengivali. Anche le pulizie professionali eseguite dal dentista ogni 6 mesi possono aiutare a mantenere le gengive sane.

4. Riduce l’alitosi

L’alitosi (alitosi) è un problema comune. Ma il filo interdentale è uno degli strumenti che puoi usare per tenere lontano l’alito cattivo.

Quando il cibo rimane intrappolato tra i denti, inizia lentamente a decadere. Se non rimuovi le particelle di cibo, potresti avere un alito maleodorante.

Inoltre, se la placca si accumula intorno o tra i denti e inizia a erodere lo smalto dei denti, può causare carie e malattie gengivali, che contribuiscono all’alitosi.

5. Può aiutare la salute del tuo cuore

Una buona igiene dentale non giova solo a denti e gengive. Potrebbe anche giovare alla salute del tuo cuore.

Secondo un ampio studio del 2019, i partecipanti che aderivano a uno standard elevato di igiene orale avevano un rischio ridotto di fibrillazione atriale e insufficienza cardiaca.

Detto questo, l’American Heart Association afferma che una connessione tra salute orale e salute del cuore potrebbe avere più a che fare con un legame tra la salute della tua bocca e la salute generale del tuo corpo.

Indipendentemente da ciò, usare il filo interdentale è un modo semplice ed economico per migliorare la tua igiene orale e la tua salute generale.

Quanto spesso dovresti usare il filo interdentale e quando?

L’ADA consiglia di lavarsi i denti per 2 minuti due volte al giorno e di usare il filo interdentale almeno una volta al giorno. Alcune persone preferiscono usare il filo interdentale durante la loro routine mattutina, mentre altre preferiscono una pulizia finale prima di andare a letto.

In genere si consiglia di passare il filo interdentale prima di lavarli. Quando usi il filo interdentale, in genere allenti le particelle di cibo e la placca intorno ai denti. L’azione della spazzolatura aiuta quindi a rimuovere la placca e le particelle rimosse dai denti e dal bordo gengivale.

Tipi di filo interdentale

Il filo interdentale standard è generalmente disponibile in due varietà: cerato e non cerato. La scelta tra i due spesso dipende dalle preferenze personali, soprattutto perché l’ADA afferma che non c’è differenza tra l’efficacia dei due tipi. Se i tuoi denti sono più vicini o affollati, un rivestimento in cera potrebbe rendere più facile entrare in quegli spazi ristretti.

Il filo interdentale è disponibile anche sotto forma di nastro, che è più largo e piatto e funziona bene se hai degli spazi tra i denti.

Inoltre, se hai parentesi graffe, ponti o spazi vuoti, potresti provare un super filo interdentale. Questo tipo di filo ha un filo normale, un filo spugnoso e un infila filo dentale con un’estremità rigida.

Se trovi difficile usare il filo interdentale tradizionale, ci sono alcune alternative al filo interdentale che puoi provare, come ad esempio:

  • idropulsori d’acqua
  • flossers d’aria
  • spazzolini interdentali

Questi strumenti ti consentono di utilizzare acqua, aria o piccoli spazzolini simili a una bacchetta di mascara, per pulire i lati e tra i denti.

Secondo l’ADA, questi sono tutti strumenti accettabili per rimuovere cibo e detriti dai denti.

Cos’altro è importante per una buona salute dentale?

Usare il filo interdentale almeno una volta al giorno è solo uno dei passaggi di una sana igiene orale. Per una salute dentale ottimale, ti consigliamo di considerare anche quanto segue:

  • Lavati i denti almeno due volte al giorno con un leggero movimento circolare.
  • Usa un dentifricio al fluoro.
  • Usa uno spazzolino a setole morbide per evitare danni alle gengive.
  • Ricorda di spazzolare la lingua per rimuovere i batteri.
  • Considera l’idea di usare un collutorio al fluoro.
  • Sostituisci lo spazzolino da denti o la testina ogni volta 3-4 mesi.
  • Bevi un bicchiere d’acqua dopo aver mangiato o bevuto una bevanda zuccherata per rimuovere lo zucchero o le particelle di cibo da denti e gengive.
  • Segui una dieta ben bilanciata che includa molta frutta e verdura e limita il consumo di cibi e bevande zuccherati.
  • Visita il tuo dentista due volte l’anno per le pulizie e i controlli di routine.
Healthline

La linea di fondo

Il filo interdentale regolarmente è una parte vitale della tua routine di salute dentale. Oltre a rimuovere cibo e detriti dagli spazi interdentali, il filo interdentale regolare ha molti altri importanti vantaggi.

Rimuovendo le particelle di cibo e prevenendo la formazione della placca, il filo interdentale ogni giorno può ridurre il rischio di carie e malattie gengivali.

Il filo interdentale può anche prevenire la decomposizione del cibo tra i denti che, a sua volta, può aiutare a prevenire l’alitosi. Alcune prove suggeriscono anche che lo spazzolamento regolare e il filo interdentale possono ridurre il rischio di problemi cardiaci.

Prova a passare il filo interdentale almeno una volta al giorno, preferibilmente prima di lavarti i denti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here