Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi 5-HTP: effetti collaterali e pericoli

5-HTP: effetti collaterali e pericoli

0
4

Panoramica

Il 5-idrossitriptofano, o 5-HTP, è spesso usato come integratore per aumentare i livelli di serotonina. Il cervello usa la serotonina per regolare:

  • umore
  • appetito
  • altre importanti funzioni

Sfortunatamente, il 5-HTP non si trova negli alimenti che mangiamo.

Tuttavia, gli integratori 5-HTP, a base di semi della pianta africana Griffonia simplicifolia, sono ampiamente disponibili. Le persone si rivolgono sempre più a questi integratori per migliorare il loro umore, regolare i loro appetiti e aiutare con il disagio muscolare. Ma sono al sicuro?

Quanto è efficace il 5-HTP?

Poiché è venduto come integratore a base di erbe e non come farmaco, la Food and Drug Administration (FDA) non ha approvato il 5-HTP. Non ci sono state abbastanza prove umane per dimostrare o confutare il supplemento:

  • efficacia
  • pericoli
  • effetti collaterali

Tuttavia, il 5-HTP è ampiamente utilizzato come trattamento a base di erbe. Ci sono alcune prove che potrebbe essere efficace nel trattamento di determinati sintomi.

Le persone assumono integratori per molte ragioni, tra cui:

  • perdita di peso
  • disordini del sonno
  • disturbi dell’umore
  • ansia

Queste sono tutte condizioni che possono essere migliorate naturalmente attraverso un aumento della serotonina.

Secondo uno studio, l’assunzione di un integratore di 5-HTP da 50 a 300 milligrammi ogni giorno potrebbe migliorare i sintomi di depressione, alimentazione incontrollata, mal di testa cronici e insonnia.

Il 5-HTP viene anche assunto per alleviare i sintomi di:

  • fibromialgia
  • disturbi convulsivi
  • morbo di Parkinson

Poiché le persone con fibromialgia hanno bassi livelli di serotonina, possono trovare sollievo da:

  • dolore
  • rigidità mattutina
  • insonnia

Sono stati condotti alcuni piccoli studi. Alcuni hanno mostrato risultati promettenti.

Sono necessari ulteriori studi per indagare su altri possibili effetti collaterali e per decidere il miglior dosaggio e la durata del trattamento. Gli studi non sono stati in grado di supportare le affermazioni secondo cui gli integratori 5-HTP aiutano con disturbi convulsivi o sintomi della malattia di Parkinson.

Possibili pericoli ed effetti collaterali

Troppo 5-HTP nel tuo corpo può causare un picco nei livelli di serotonina, con conseguenti effetti collaterali come:

  • ansia
  • tremante
  • gravi problemi cardiaci

Alcune persone che hanno assunto integratori di 5-HTP hanno sviluppato una grave condizione chiamata sindrome eosinofilia-mialgia(EMS). Può causare anomalie del sangue e eccessiva tenerezza muscolare.

Non è chiaro se l’EMS sia causato da un contaminante accidentale o dal 5-HTP stesso. Tienilo a mente quando decidi se 5-HTP è giusto per te.

Ci sono altri piccoli effetti collaterali possibili dell’assunzione di integratori 5-HTP. Interrompere l’uso e consultare immediatamente un medico se si verificano:

  • sonnolenza
  • problemi digestivi
  • problemi muscolari
  • disfunzione sessuale

Non prendere 5-HTP se stai assumendo altri farmaci che aumentano i livelli di serotonina, come antidepressivi come gli SSRI e gli inibitori delle MAO. Fai attenzione quando prendi la carbidopa, un farmaco per il morbo di Parkinson.

Il 5-HTP non è raccomandato per le persone con sindrome di Down, poiché è stato collegato a convulsioni. Inoltre, non assumere 5-HTP meno di due settimane prima dell’intervento chirurgico poiché potrebbe interferire con alcuni farmaci comunemente usati durante le procedure chirurgiche.

Il 5-HTP può interagire anche con altri farmaci. Come con qualsiasi integratore, assicurati di consultare il tuo medico prima di iniziare qualcosa di nuovo.

Effetti collaterali

  • Gli effetti collaterali segnalati di 5-HTP includono:
    • ansia
    • tremante
    • problemi di cuore
  • Alcune persone hanno sviluppato la sindrome eosinofilia-mialgia (EMS), che causa dolorabilità muscolare e anomalie del sangue, sebbene ciò possa essere correlato a un contaminante nel supplemento e non all’integratore stesso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here