Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi 4 esercizi facili per il grasso della schiena

4 esercizi facili per il grasso della schiena

0
5

Panoramica

Ogni estate, ottenere il tuo corpo tonificato e in forma è probabilmente in cima alla tua mente. Una delle zone del corpo più difficili da affrontare quando si tonifica è il grasso dorsale. Con centinaia di esercizi diversi là fuori che prendono di mira gli addominali, sembra più una sfida prendersi cura di quelle aree non così adorabili che le persone chiamano “maniglie dell’amore”, che sono depositi di grasso sui lati della parte bassa della schiena .

Per le donne, altri disturbi alla schiena comuni includono la pelle flaccida o extra intorno alla parte della schiena dove si chiude il reggiseno e il desiderio di stringere la pelle sotto le ascelle.

Michelle Kalisz è una professionista del fitness di New York City specializzata in pilates, yoga e danza. Ci ha aiutato a identificare quattro semplici esercizi per rafforzare e rassodare la schiena e ridurre il grasso della schiena.

“Una cosa da notare è che la posizione di stoccaggio del grasso è in gran parte controllata dalla dieta / genetica”, dice Kalisz. “Sebbene la riduzione sia sicuramente possibile, cambiare drasticamente le proprie proporzioni è molto raro. Il Pilates è un ottimo modo per rimodellare e allungare il corpo al massimo delle sue potenzialità. “

La combinazione di cardio e dieta è probabilmente la cosa migliore che puoi fare per il grasso della schiena, poiché entrambi aiutano a ridurre la quantità di depositi di grasso nel corpo. Ecco quattro esercizi che Kalisz consiglia per tonificare questa difficile area.

Sollevamento della gamba laterale

Questo esercizio di sollevamento della gamba laterale è progettato per stabilizzare le regioni muscolari pelvico-lombari e oblique, così come la flessione laterale, che rafforza i muscoli del busto intorno alla regione spinale.

  1. Sdraiati sul pavimento sul lato destro, con la gamba, l’anca e il lato tutti contro il tappetino. Il braccio destro può riposare dietro la testa o davanti al corpo per mantenere l’equilibrio e il sostegno.
  2. Appoggia la gamba sinistra sopra quella destra, impilata sopra di essa.
  3. Mentre espiri, solleva entrambe le gambe da terra insieme di circa 3 o 4 pollici. Assicurati di iniziare il movimento dal centro del tuo corpo.
  4. Mentre inspiri, abbassa le gambe verso il tappetino, tenendo i piedi leggermente al di sopra del suolo stesso come se volassi sopra di esso.
  5. Ripeti questo movimento da 6 a 8 volte prima di riportare i piedi a terra.
  6. Passa alla tua parte sinistra e ripeti.

Estensione posteriore

Kalisz dice che questo esercizio è la chiave per rafforzare i muscoli estensori della schiena e per il controllo addominale.

  1. Inizia sul tappetino, sdraiato a faccia in giù con lo stomaco sul tappetino.
  2. Tieni le braccia lungo i fianchi contro il busto con i palmi delle mani premuti contro le cosce.
  3. Tieni le gambe unite con le dita dei piedi leggermente appuntite.
  4. Inspira e solleva la parte superiore del tronco dal tappetino, tenendo la parte superiore dei piedi premuta contro il tappetino.
  5. Assicurati di usare gli addominali e la schiena per estendere il tronco in avanti e in aria.
  6. Mentre espiri, abbassa il busto sul materassino.
  7. Ripeti da 6 a 8 volte.

Stretching gatto-mucca

Il tratto gatto-mucca ha alcuni nomi diversi. Non importa come lo chiami, è ottimo per la postura e dovrebbe aiutarti ad affrontare il grasso della schiena. “Pensa a riempire i polmoni mentre inspiri e ad incavare la pancia mentre espiri”, suggerisce Kalisz.

  1. Inizia a quattro zampe, con i polsi in linea e con le spalle e le ginocchia in linea con i fianchi.
  2. Mentre inspiri, abbassa la pancia e solleva il mento e il coccige il più in alto possibile, guardando verso il soffitto. La colonna vertebrale dovrebbe iniziare a formare qualcosa di simile a una forma a “U”.
  3. Mentre espiri, risucchia la pancia nella colonna vertebrale, inarcando la schiena mentre pieghi il coccige.
  4. Muovi il mento verso il petto mentre espiri.
  5. Ripeti questo movimento 4 o 5 volte, concentrandoti sul tuo respiro.

‘Nuoto’

Kalisz suggerisce di pensare di allungare il corpo con le dita delle mani e dei piedi e di sollevarlo al massimo mentre si esegue questo esercizio di “nuoto”.

  1. Inizia sdraiandoti sulla pancia con le braccia davanti a te contro il materassino.
  2. Sollevare lentamente le braccia e le gambe dal pavimento, come se si stesse muovendo in una posizione di “Superwoman” o “Superman”, tenendole unite mentre si librano sul tappeto.
  3. Inspira mentre sollevi il braccio destro e la gamba sinistra allo stesso tempo.
  4. Espira.
  5. Inspira di nuovo mentre sollevi il braccio sinistro e la gamba destra finché i tuoi movimenti non iniziano ad assomigliare a “nuotare” nell’aria.
  6. Fai 3 serie di 8 interruttori da destra a sinistra.

Porta via

Per tutti questi esercizi, Kalisz dice di iniziare lentamente e poi riprenderlo quando ti senti più forte. “Man mano che ti senti più a tuo agio con la coordinazione, inizia a prendere il ritmo del movimento”, dice. “Mantieni il respiro regolare e regolare.”

Parla sempre con il tuo medico prima di iniziare qualsiasi esercizio di routine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here