Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi 10 primi sintomi di demenza

10 primi sintomi di demenza

0
3

Panoramica

La demenza è un insieme di sintomi che possono verificarsi a causa di una varietà di possibili malattie. I sintomi della demenza includono menomazioni nel pensiero, nella comunicazione e nella memoria.

Sintomi di demenza

Se tu o la persona che ami avete problemi di memoria, non concludere immediatamente che si tratti di demenza. Una persona deve avere almeno due tipi di menomazione che interferiscono in modo significativo con la vita quotidiana per ricevere una diagnosi di demenza.

Oltre alla difficoltà a ricordare, la persona può anche sperimentare menomazioni in:

  • linguaggio
  • comunicazione
  • messa a fuoco
  • ragionamento

1. Sottili cambiamenti di memoria a breve termine

I problemi con la memoria possono essere un sintomo precoce della demenza. I cambiamenti sono spesso sottili e tendono a coinvolgere la memoria a breve termine. Una persona anziana può essere in grado di ricordare eventi accaduti anni fa, ma non quello che ha mangiato a colazione.

Altri sintomi di cambiamenti nella memoria a breve termine includono dimenticare dove hanno lasciato un oggetto, lottare per ricordare perché sono entrati in una determinata stanza o dimenticare cosa avrebbero dovuto fare in un dato giorno.

2. Difficoltà a trovare le parole giuste

Un altro sintomo precoce della demenza è lottare per comunicare i pensieri. Una persona con demenza può avere difficoltà a spiegare qualcosa oa trovare le parole giuste per esprimersi. Avere una conversazione con una persona affetta da demenza può essere difficile e potrebbe volerci più tempo del solito per concludere.

3. Cambiamenti di umore

Anche un cambiamento di umore è comune con la demenza. Se hai la demenza, non è sempre facile riconoscerlo in te stesso, ma potresti notare questo cambiamento in qualcun altro. La depressione, ad esempio, è tipica della demenza precoce.

Insieme ai cambiamenti di umore, potresti anche vedere un cambiamento nella personalità. Un tipico tipo di cambiamento di personalità osservato con la demenza è il passaggio dall’essere timido all’essere estroverso. Questo perché la condizione spesso influisce sul giudizio.

4. Apatia

L’apatia, o svogliatezza, si verifica comunemente nella demenza precoce. Una persona con sintomi potrebbe perdere interesse per gli hobby o le attività. Potrebbero non voler più uscire o fare qualcosa di divertente. Possono perdere interesse a trascorrere del tempo con amici e familiari e possono sembrare emotivamente piatti.

5. Difficoltà a completare le normali attività

Un sottile cambiamento nella capacità di completare le normali attività può indicare che qualcuno ha una demenza precoce. Questo di solito inizia con difficoltà a svolgere compiti più complessi come il bilanciamento di un libretto degli assegni o giocare a giochi che hanno molte regole.

Insieme alla lotta per completare compiti familiari, possono avere difficoltà a imparare come fare cose nuove o seguire nuove routine.

6. Confusione

Qualcuno nelle prime fasi della demenza può spesso diventare confuso. Quando la memoria, il pensiero o il giudizio svaniscono, può sorgere confusione poiché non possono più ricordare i volti, trovare le parole giuste o interagire normalmente con le persone.

La confusione può verificarsi per una serie di motivi e può essere applicata a situazioni diverse. Ad esempio, potrebbero smarrire le chiavi della macchina, dimenticare ciò che accade nel corso della giornata o avere difficoltà a ricordare qualcuno che hanno incontrato prima.

7. Difficoltà a seguire le trame

La difficoltà a seguire le trame può verificarsi a causa della demenza precoce. Questo è un classico sintomo precoce.

Proprio come trovare e usare le parole giuste diventa difficile, le persone con demenza a volte dimenticano il significato delle parole che sentono o faticano a seguire insieme a conversazioni o programmi TV.

8. Mancanza di senso dell’orientamento

Il senso di direzione e l’orientamento spaziale iniziano comunemente a deteriorarsi con l’inizio della demenza. Ciò può significare non riconoscere punti di riferimento un tempo familiari e dimenticare le indicazioni utilizzate regolarmente. Diventa anche più difficile seguire una serie di indicazioni e istruzioni passo passo.

9. Essere ripetitivo

La ripetizione è comune nella demenza a causa della perdita di memoria e dei cambiamenti comportamentali generali. La persona può ripetere le attività quotidiane, come la rasatura, oppure raccogliere oggetti in modo ossessivo.

Possono anche ripetere le stesse domande in una conversazione dopo che hanno ricevuto risposta.

10. Lottare per adattarsi al cambiamento

Per qualcuno nelle prime fasi della demenza, l’esperienza può causare paura. All’improvviso, non riescono a ricordare le persone che conoscono o seguono ciò che gli altri dicono. Non riescono a ricordare perché sono andati al negozio e si perdono sulla strada di casa.

Per questo motivo, potrebbero desiderare la routine e avere paura di provare nuove esperienze. Anche la difficoltà ad adattarsi al cambiamento è un sintomo tipico della demenza precoce.

Quando vedere un dottore

L’oblio e i problemi di memoria non indicano automaticamente la demenza. Queste sono parti normali dell’invecchiamento e possono anche verificarsi a causa di altri fattori, come l’affaticamento. Tuttavia, non dovresti ignorare i sintomi. Se tu o qualcuno che conosci soffri di una serie di sintomi di demenza che non stanno migliorando, parla con un medico.

Possono indirizzarti a un neurologo che può esaminare te o la salute fisica e mentale della persona amata e determinare se i sintomi derivano dalla demenza o da un altro problema cognitivo. Il medico può ordinare:

  • una serie completa di test di memoria e mentali
  • un esame neurologico
  • analisi del sangue
  • test di imaging cerebrale

Se sei preoccupato per la tua dimenticanza e non hai già un neurologo, puoi consultare i medici nella tua zona tramite lo strumento Healthline FindCare.

La demenza è più comune nelle persone di età superiore ai 65 anni, ma può colpire anche i più giovani. L’esordio precoce della malattia può iniziare quando le persone hanno 30, 40 o 50 anni. Con il trattamento e la diagnosi precoce, puoi rallentare la progressione della malattia e mantenere la funzione mentale. I trattamenti possono includere farmaci, allenamento cognitivo e terapia.

Cosa causa la demenza?

Le possibili cause di demenza includono:

  • Morbo di Alzheimer, che è la principale causa di demenza

  • danno cerebrale dovuto a lesioni o ictus
  • malattia di Huntington
  • Demenza da corpi di Lewy
  • demenza frontotemporale

Puoi prevenire la demenza?

Puoi adottare misure per migliorare la salute cognitiva e ridurre il rischio tuo o della persona amata. Ciò include mantenere la mente attiva con puzzle di parole, giochi di memoria e lettura. Essere fisicamente attivi, fare almeno 150 minuti di esercizio a settimana e apportare altri cambiamenti allo stile di vita sano può anche ridurre il rischio. Esempi di cambiamenti nello stile di vita includono smettere di fumare se si fuma e seguire una dieta ricca di:

  • acidi grassi omega-3
  • frutta
  • verdure
  • cereali integrali

Puoi anche ridurre il rischio aumentando l’assunzione di vitamina D. Secondo la Mayo Clinic, alcuni ricercatori suggeriscono che “le persone con bassi livelli di vitamina D nel sangue hanno maggiori probabilità di sviluppare il morbo di Alzheimer e altre forme di demenza”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here